fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'iniziativa, che a livello nazionale si svolge il 21 novembre, chiede di individuare un luogo in cui impiantare un piccolo bosco a beneficio di tutti i cittadini

Riceviamo dal gruppo "Nocera in Movimento" il seguente comunicato, che volentieri pubblichiamo:
"Il gruppo attivisti di Nocera in Movimento in data 20 ottobre 2017 ha protocollato presso il Comune di Nocera Inferiore una formale richiesta per sollecitare l’Ente ad aderire all’iniziativa nazionale in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi, indetta il 21 novembre 2017, che ha come obiettivo quello di ricordare il ruolo fondamentale ricoperto da boschi e foreste e che prevede numerose iniziative concrete volte alla riqualificazione del verde urbano e alla valorizzazione degli spazi pubblici, come la messa a dimora di nuovi alberi.

Il nostro Comune dovrebbe individuare un’area del territorio ove poter impiantare un boschetto a beneficio di tutta la cittadinanza, anche per  limitare i danni da inquinamento e cementificazione selvaggia, ricreare le condizioni per un rinnovato legame tra cittadino-ambiente-politica-territorio, dare una giusta risposta ai numerosi incendi che hanno esposto il territorio ad un  maggiore rischio di dissesto idrogeologico.
Non possiamo più tollerare che in città esistano aree storiche come la Villa Comunale, piazza de Santis, la collina del Parco Fienga che versano in una grave situazione di degrado e che in molte  altre aree cittadine, soprattutto periferiche, mancano spazi verdi aperti al pubblico, anche perchè tutte le amministrazioni comunali che si sono succedute hanno eluso l’obbligo di legge di  mettere a dimora un albero per ogni nuovo nato. Proponendo l'adesione a quest'iniziativa, offriamo anche al Comune la nostra piena collaborazione da volontari per la sua migliore riuscita e chiederemo la più ampia partecipazione della cittadinanza, soprattutto dei più piccoli, in modo da rendere protagonista il cittadino dello sviluppo sostenibile del territorio".

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca