fbpx

Il sindaco della città capofila dell’Agro: «Ci aspettano giorni intensi e ricchi di emozioni, chiediamo fiducia ai cittadini»

de maio proclamazioneÈ iniziato ufficialmente il conto alla rovescia per la proclamazione degli eletti al Consiglio comunale, in programma domani alle ore 11 e per la nomina della Giunta a Nocera Inferiore.

I giochi sono praticamente fatti, visto che il sindaco Paolo De Maio, dopo una serie di consultazioni  con partiti e liste civiche, ha scelto il team che lo affiancherà alla guida della città capofila dell’Agro.  «La città di Nocera Inferiore avrà una squadra di governo giovane, competente e motivata – ha spiegato il primo cittadino - ci sarà il giusto mix di esperienza, di legittimazione popolare e non mancheranno professionalità specifiche pronte a dare il loro contributo. In ciascuno di loro c’è consapevolezza della responsabilità che li attende e dell’impegno che personalmente gli ho chiesto. Una squadra competente che è pronta a stringere un patto con la città». Le figure sono state praticamente già individuate; resta da capire soltanto come verranno distribuite alcune deleghe. Un pizzico di riserbo sull’assessore al bilancio, che dovrebbe essere una donna scelta dal sindaco e il nome di Carla Cesareo potrebbe essere quello giusto. Umberto Iannotti sarà il vice sindaco, mentre Federica Fortino, Renato Guerritore, Massimiliano Mercede, Mimma Lamberti e Gianluca Perna comporranno il resto della Giunta.
In Consiglio comunale, che sarà presieduto da membro della lista Passione per Nocera, subentreranno, quindi, i primi non eletti del Partito Democratico (Massimo Petrosino), del Partito Socialista (Raffaele Salomone) e di Nocera Città Solidale (Lisa Ruggiero) che si aggiungeranno, per quel che riguarda i 15 seggi occupati dalla maggioranza, ai già sicuri Giuseppe Arena, Luigi Pepe, Carmen Granato, Antonio Alfano, Luciano Passero, Raffaele Baio, Annarita Ferrara, Alfonso Romano, Rocco Vecchione, Mariano Fasolino, Ferdinando Padovano e Carlo Ferrigno. All’opposizione Antonio Romano, Rosa Giordano, Antonio Iannello, Pasquale D’Acunzi , Giuseppe Odoroso, Tonia Lanzetta, Giovanni Rosati, Vincenzo Sellitto e Giovanni D’Alessandro.
«Confermiamo e ribadiamo la piena disponibilità all’ascolto e all’accoglienza delle istanze che ci verranno poste, in cambio chiediamo ai cittadini piena fiducia ma anche un pizzico di pazienza per attivare il programma che abbiamo presentato in campagna elettorale – ha proseguito Paolo De Maio - il cammino è lungo, ma passo dopo passo, raggiungeremo le nostre mete nella consapevolezza delle urgenze e delle emergenze che troveremo sulla nostra strada. Noi ce la metteremo tutta».