fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L’attuale capogruppo del PD in Consiglio comunale ha illustrato il suo progetto in vista delle prossime amministrative

paolo de maio presentazioneIncontro di presentazione questa mattina presso il centro comunale di corso Vittorio Emanuele per Paolo De Maio, candidato a sindaco di Nocera Inferiore in rappresentanza della coalizione formata da PD, PSI, Federazione Civica, Italia Viva, Nocera città solidale e dall’area centrista-liberalsocialista.

«La mia candidatura è una scelta ponderata e condivisa da tutte le forze in campo - debutta l’avvocato nocerino - la mia figura rappresenta la sintesi giusta tra l’area civica e quella partitica. Tutti insieme lavoreremo per il bene della città, per garantire a tutti i cittadini un futuro ancora più bello e radioso. Siamo un laboratorio aperto di proposte, in particolare dai giovani, dalla associazioni territoriali e dai partiti che si rivedono nelle nostre idee».
Diverse le tematiche affrontate da De Maio, a partire dalle opere già iniziate o almeno programmate dall’attuale Amministrazione (primo e secondo lotto di rete fognaria, grande rotatoria, riqualificazione dell’area di Montevescovado), passando per i punti cardine del suo progetto politico. Focus principale sulla scuola, messa “al centro del nuovo modello di città”, con la volontà di potenziare i trasporti e incrementare il tempo prolungato, in particolare per le scuole primarie. Rientrano nel programma illustrato dal candidato alla poltrona di primo cittadino anche la riqualificazione di strutture sportive e periferie (“i veri punti di accesso alla città”), la sicurezza (col miglioramento dell’impianto di video sorveglianza anche per punire gli sversamenti abusivi di rifiuti) e la pulizia dell’intera città. La grande scommessa, quella che ha maggiormente attirato l’attenzione dei numerosi presenti è la riqualificazione della caserma Tofano, “un’autentica risorsa per la nostra città”. Presente anche l’attuale sindaco Manlio Torquato che ha, di fatto, ufficializzato il suo appoggio alla coalizione guidata da Paolo De Maio.

conflitti in famiglia

Pin It

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca