fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il gruppo consiliare di Nocera Inferiore afferma che l'episodio non tocca la linea dei tre rappresentanti superstiti ed esprime solidarietà umana al politico ammanettato
Giancarlo GiordanoNocera Coraggiosa "Prende le distanze" dal consigliere Giancarlo Giordano, arrestato il 17 dicembre per una mazzetta richiesta come funzionario del Genio Civile (qui l'articolo: https://www.risorgimentonocerino.it/attualita/10849-nocera-inferiore-arrestato-il-consigliere-coraggioso-giancarlo-giordano.html), che del gruppo fa parte.

Con un comunicato i tre consiglieri comunali del gruppo dichiarano: «Continueremo a portare avanti le istanze dei cittadini, come sempre, senza condizionamenti, perché siamo convinti e crediamo nel progetto intrapreso. Quello che è successo non riguarda la politica ma la vita lavorativa del consigliere Giordano. Gli siamo umanamente vicini come siamo vicini alla sua famiglia. Crediamo nella giustizia sperando che possa fare al più presto chiarezza in questa vicenda».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca