fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Fino a 25mila euro di prestito automatico garantito dallo Stato per autonomi, negozianti, professionisti e piccole imprese. Rafforzata la norma "antiscalata" alle aziende
Il premier Giuseppe ConteUn anticipo del cosiddetto "decreto di aprile" quello varato ieri dal Governo Conte, con lo scopo di permettere immediata liquidità a imporese e professionisti per dare loro la forza del "colpo di reni" che permetterà l'avvio della ripresa alla fine dell'epidemia.

Sulla vicenda da noi annunciata stamattina riceviamo e pubblichiamo comunicazione congiunta dal sindaco di Sarno Giuseppe Canfora e dal sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato

I sindaci Manlio Torquato e Giuseppe Canfora«Apprendiamo con sorpresa ed in assenza di ogni altra preventiva comunicazione o concertazione con le Istituzioni locali territoriali del Distretto Sarnese Vesuviano che GORI SpA sta procedendo nonostante la emergenza sanitaria in corso, alla sostituzione dei contatori, sebbene in esterno e senza accessi alle proprietà private.

Circa 25 miliardi di stanziamenti e oltre 350 di "flussi" per cassa integrazione per tutti, bonus babysitter, sostegni agli autonomi, sospensione dei mutui per chi ha perso il lavoro
Una seduta del Consiglio dei MinistriÈ una manovra ponderosa quella appena varata dal Governo per contrastare la crisi generata dal Coronavirus. Sono 25 i miliardi di euro stanziati per interventi a favore di famiglie e lavoratori, anche autonomi, e circa 350 i miliardi che rimarranno per il momento nelle tasche degli italiani per mutui sospesi (per chi ha perso il lavoro), sospensione di contributi e cartelle esattoriali, cassa integrazione fino a 9 settimane "in deroga" (cioè anche per le aziende con uno solo dipendente).

«Tutelare il personale addetto alla gestione dell’emergenza e gli operatori dei servizi front-office». A dirlo il segretario provinciale della Federazione poteri locali Donato Salvato

Donato Salvato, segretario provinciale Uil Fpl«Le pubbliche amministrazioni, in qualità di datori di lavoro, valutino tutti gli accorgimenti da adottare per i servizi pubblici in merito all’emergenza Covid-19».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca