fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Pochi i tamponi processati in Campania e di conseguenza meno contagi rispetto ai giorni scorsi. La percentuale di positivi sale però al 14,42%. In risalita anche i pazienti in terapia intensiva e nei reparti di degenza

di Redazione

8 marzo 2021 bollettinoI dati della domenica, come sempre, riportano numeri al ribasso, in virtù dei pochi test effettuati rispetto a sabato, meno della metà. Ma in maniera proporzionale sono ancora elevati i contagi da Covid-19 in Campania, con la percentuale positivi-tamponi che sale al 14,42%; ieri era al 10,49%. Tasso al 15,28% (ieri 11,11%) se si considerano solo i test molecolari.

Secondo l'odierno bollettino dell'Unità di Crisi regionale, sono stati registrati 1.644 nuovi positivi (ieri 2.560), di cui 124 da test antigenici, emersi su 11.398 tamponi processati (ieri 24.393), di cui 1.450 antigenici. Come non succedeva da mesi, i sintomatici sono addirittura 505. In netta risalita il numero di guariti giornalieri, 1.291 (ieri 385). I decessi sono 41 (ieri 13), di cui 15 nelle ultime 48 ore. Sale il numero di ricoverati in terapia intensiva, 148 (ieri 145), su 656 posti disponibili; in degenza ordinaria invece salgono a 1.425 (ieri 1.396) su una disponibilità di 3.160 posti letto. VACCINI. Stando all'ultimo aggiornamento delle ore 14 del "Report vaccini anti Covid-19", in Campania sono state effettuate 489.900 somministrazioni (ieri 483.600) su 534.515 dosi disponibili. 151.080 persone hanno ricevuto entrambe le dosi. Per percentuale di vaccinati rispetto alle dosi è attualmente la seconda regione con il 91,7%. In tutta Italia sono stati 5.417.678 (ieri 5.359.590) i cittadini che hanno ricevuto almeno la prima dose fino ad ora. Di questi, 1.652.031 (2,77% della popolazione) hanno ricevuto anche la seconda dose.

Pin It