fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

Nella regione in aumento i decessi e i ricoverati, anche in terapia intensiva. In tutta Italia la percentale di positivi al 4%. Sesto Paese al mondo per dosi di vaccini somministrate

di Redazione

Nonostante gli oltre duemila tamponi in più rispetto a quelli effettuati ieri, in Campania frena la curva dei contagi Covid-19. La percentuale positivi-tamponi cala infatti al 6,54%; ieri era al 9,2%.

Secondo l'odierno bollettino dell'Unità di Crisi regionale, sono stati registrati 651 nuovi positivi (ieri 714), di cui 85 da test antigenici, emersi su 9.941 tamponi processati (ieri 7.758), di cui 1.692 antigenici. In 30 sono risultati sintomatici. In risalita il numero di guariti, 1.399 (ieri 1.138). I decessi sono 34 (ieri 25), di cui 16 nelle ultime 48 ore e 18 in precedenza ma registrati ieri. Aumentano i ricoverati in terapia intensiva, 97 (ieri 94), su 656 posti disponibili; in degenza ordinaria salgono a 1.468 (ieri 1.448) su una disponibilità di 3.160 posti letto. In tutta Italia i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore sono 10.497 (ieri 8.824) su 254.070 tamponi (ieri 158.674), con il tasso di positività che, compresi i test rapidi, scende al 4,13% (ieri 5,56%). Sono 603 i decessi (ieri 377). In tutto il Paese diminuiscono nuovamente i ricoveri in degenza, 22.699 (-185), e in rianimazione, 2.487 (-57). VACCINI. Stando all'ultimo aggiornamento delle ore 15 di ieri del "Report vaccini anti Covid-19", in Campania sono state effettuate 119.875 somministrazioni (ieri 103.228) su 104.567 dosi (ieri 101.145). Per percentuale di vaccinati rispetto alle dosi è attualmente la terza regione con il 87,2%, in virtù dell'arrivo di nuove forniture. In tutta Italia sono stati 1.197.913 (ieri 1.153.501) i cittadini vaccinati fino ad ora.

Pin It