fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

di Redazione

Calano come non accadeva da oltre due mesi i nuovi positivi al Covid-19 in Campania, precisamente dal 14 ottobre quando furono registrati 818 nuovi casi su 11.396 test. Tuttavia, risale il tasso di positività in virtù dei pochi tamponi, al 6,31% contro il 6,02% di ieri. Frena notevolmente l'incremento di decessi.

Secondo l'odierno bollettino dell'Unità di Crisi, in Campania sono stati registrati 891 nuovi casi (ieri 949) emersi su 14.109 tamponi processati (ieri 15.739). Di questi, 109 sono risultati sintomatici. Cala ancora il numero dei guariti, dopo il boom dei giorni scorsi, 1.104 (ieri 1.424). I decessi sono 11 (ieri 32), di cui 4 nelle ultime 48 ore e 7 in precedenza ma registrati ieri. Leggera diminuzione anche del totale di ricoverati in terapia intensiva: sono 119 (ieri 122) su 656 posti disponibili; in degenza ordinaria calano a 1.554 (ieri 1.598) su una disponibilità di 3.160 posti letto. In Italia i nuovi casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore sono 15.104 (ieri 16.308) su 137.420 tamponi (ieri 176.185). Scendono a 352 i decessi (ieri 553). Il tasso di positività (rapporto positivi-test, compresi quelli ripetuti e di controllo) è del 10,99% (ieri 9,2%). Gli ingressi del giorno in terapia intensiva sono 121, portando il totale a 2.743 in rianimazione (-41 rispetto a ieri). Nei reparti ordinari ci sono invece 25.158 (-206). Novità dell'ultima ora: il ministro Speranza ha firmato un'ordinanza che blocca i voli in partenza dalla Gran Bretagna e diretti in Italia, in seguito alla scoperta della nuova variante mutata del coronavirus. Vieta inoltre l'ingresso a chiunque vi sia transitato negli ultimi 14 giorni, prevedendo l'obbligo di tampone per chi sia giunto in Italia da quel territorio negli ultimi giorni. "La variante del Covid è preoccupante e dovrà essere ancora approfondita dai nostri scienziati. Nel frattempo scegliamo la strada della massima prudenza", ha dichiarato il ministro della Salute.

Pin It