fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

di Redazione

Nel giorno in cui è stato deciso il passaggio della Campania da zona rossa ad arancione, diminuisce ancora il tasso di positività nella regione in virtù del calo di nuovi casi: 8,81% contro 9,29% di ieri.

Secondo l'odierno bollettino dell'Unità di Crisi, in Campania sono stati registrati 1.651 nuovi positivi (ieri 2.295), emersi su 18.733 tamponi processati (ieri 24.709). Di questi, 135 sono risultati sintomatici. Ancora un numero elevato di guariti, ben 2.284 (ieri 2.162). Aumento brusco di decessi, 85 (ieri 54), di cui 42 nelle ultime 48 ore e 43 in precedenza ma registrati ieri. Per quanto riguarda la situazione ospedaliera, risale lievemente il numero di ricoverati in terapia intensiva: 166 (ieri 162) su 656 posti disponibili; diminuiscono i pazienti in degenza ordinaria, 1.999 (ieri 2.041) su una disponibilità di 3.160 posti letto. In Italia sono 24.099 i casi Covid-19 registrati nelle ultime 24 ore (ieri 23.225). I deceduti sono 884 (ieri 993). La cabina di regia del Comitato tecnico-scientifico avrebbe dato il proprio assenso al passaggio da area rossa ad arancione per Valle d’Aosta, Campania, Toscana, Alto Adige. Potrebbero passare da area arancione a gialla Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Marche, Puglia e Umbria. Si rinnovano invece le misure restrittive vigenti per Abruzzo, Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte. A breve ci sarà la firma delle ordinanze da parte del ministro della Salute Roberto Speranza.

Pin It