fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Ben 2.255 persone sono state dimesse o dichiarate guarite nella regione, record da inizio pandemia. Diminuiscono i pazienti in terapia intensiva. Nel Paese calano i decessi rispetto a ieri e non varia il numero di nuovi casi

di Redazione

Stabile l'incremento di nuovi casi di Covid-19 in Campania. Secondo quanto riportato nell'odierno bollettino dell'Unità di Crisi regionale, in Campania sono stati registrati 3.334 nuovi positivi (ieri 3.657), emersi su 23.496 tamponi effettuati (ieri 23.479), con la percentuale di positività che scende al 14,2% (ieri 15,6%).

Di questi, 207 sono sintomatici, mentre 3.127 risultano essere privi di sintomi. Nuovo boom di guariti, 2.255 (ieri 1.169), mai cosi tanti da inizio pandemia. Si registrano purtroppo ulteriori 32 morti (ieri 75) legati al coronavirus, deceduti tra il 13 ed il 18 novembre. Per quanto riguarda la situazione ospedaliera, sono 194 (ieri 200) i pazienti ricoverati in terapia intensiva su 656 posti letto disponibili; in degenza sono 2.287 (ieri 2.259) i ricoverati su 3.160 posti (totale di posti letto Covid tra pubblico e privato). In Italia l'aumento di contagi giornalieri nelle ultime 24 ore segue la curva degli ultimi giorni, ma con più tamponi rispetto a ieri. Sono infatti 36.176 i nuovi casi di Covid-19 registrati (ieri 34.283), a fronte di 250.186 tamponi, ovvero 15.352 in più rispetto a ieri quando erano stati 234.834. La percentuale di positivi sui test analizzati rimane ferma al 14,6% di ieri. Attualmente positivi sono 761.671. Diminuisce di cento unità il numero di decessi nelle ultime 24 ore: 653 vittime (ieri 753). Invece 17.020 persone sono state dichiarate guarite (ieri 24.169). Non rallenta l'incremento di ricoveri: i pazienti ricoverati con sintomi sono 33.610 (ieri 33.504), mentre i malati più gravi in terapia intensiva sono 3.712 (ieri 3.670).