fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Tutti gli ultimi fine settimana del mese sarà possibile usufruire di visite guidate al maniero cittadino. Verdiana Tolino di RVAC «per valorizzare un posto bisogna partire dall’informazione»
di Fabrizio Manfredonia

un momento della conferenza di questa mattinaSi è tenuta stamattina, a palazzo di città, la presentazione dell’evento “Visitiamo il castello”, promosso dall’associazione “Ridiamo vita al castello” e patrocinato dal Comune di Nocera Inferiore.

Si tratterà di una serie di visite guidate che tra ottobre 2019 e gennaio 2020 permetteranno a nocerini e non di godere del castello del Parco e della collina tutta.
Il sindaco Manlio Torquato, che prima della conferenza ha voluto ricordare Peppe Ferrara, responsabile del gruppo comunale di protezione civile scomparso di recente, si è detto soddisfatto per l’iniziativa promossa e ha rimarcato come l’amministrazione sia attiva per quanto riguarda le politiche di valorizzazione del patrimonio culturale del territorio e la collaborazione con le associazioni. conferenza visitiamo il  castello 25ott
«C’è stata la risistemazione delle parti interne del palazzo Fienga nelle zone prima occupate dalla Patto Territoriale - ha detto Torquato - la struttura è stata bonificata dalla presenza di beni mobili terzi; sono in corso lavori di riqualificazione della struttura e il riarredo del salone e che guarda a sud. Sono iniziati anche i lavori di illuminazione pubblica e sugli infissi».
Torquato ha altresì auspicato una gestione comprensoriale del patrimonio artistico dell’area sulla direttrice Nocera- Pompei onde valorizzarne i beni.
«Sono anni che l’associazione propone questo progetto perché - queste le parole del presidente di RVAC Verdiana Tolino - per conoscere un posto e valorizzarlo bisogna partire dall’informazione. Lo facciamo per avvicinare la cittadinanza al castello che per molto tempo non è stata granché affezionata alla struttura o, se lo era, non saliva e non viveva il posto». conferenza visitiamo castello del 25ott
Ecco le date di “Visitiamo il castello”: 26 e 27 ottobre; 23 e 24 novembre; 28 e 29 dicembre; 6, 25 e 26 gennaio con visite guidate la domenica e apertura il sabato con possibilità di visite guidate per gruppi e scolaresche.
Le visite, assicura Peppe Gambardella di RVAC, proseguiranno nel 2020 con altre iniziative. «Se non abbiamo consapevolezza del nostro patrimonio storico artistico non saremo mai realmente noi stessi» ha concluso la Tolino.

 

Cerca