fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Continua la rassegna musicale con “La meglio gioventù” e “Le note di Sigilgaita”. Ospiti, tra gli altri, il francese Michel Bouvard, titolare dell'organo monumentale Cavaillé-Coll di Tolosa
 
L'organista Michel BouvardDopo la fine della stagione cameristica continuano a Ravello gli appuntamenti con la buona musica.  Mercoledì 18 settembre, alle 19, all’Auditorium Oscar Niemeyer saranno due gli ensemble strumentali, di percussioni e di violoncelli, impegnati insieme in un programma musicale che prevede pagine di Jacob ter Veldhuis, Csaba Zoltàn Marjàn, Rùdiger Pawassar, lannis Xenakis, Nebojsha Zivkovic.

Sul palco si alterneranno i percussionisti Vincenzo De Leo, Antonella Fazio e Niccolò Fino; poi toccherà ai solisti al violoncello Federica Del Gaudio e Marcello Sette e all’ensemble diretto da Giuseppe Grassi, in musiche di Edward Elgar, Giuseppe Verdi, Pietro Mascagni, Enrique Granados, Niccolò van Westerhout, Nino Rota, Dmitrij Shostakovich ed Ennio Morricone con arrangiamenti di Michele Cellaro, Marcio Carneiro e Michele Galvagno, e Francesco Tanzi.
Giovedì 19 settembre, alle 19, sempre all’Auditorium, omaggio a Nino Rota nel quarantennale della morte. Il programma che verrà eseguito nella Città della Musica riscopre il Rota cameristico, ma anche quello delle canzoni e delle musiche per il cinema: Parla più piano, Cabiria, A Time for Us, Tema di Gelsomino, e quello delle Suites di musica per il cinema (arrangiate e strumentate da Nicola Scardicchio), come Amarcord, Rocco e i suoi fratelli, Prova d`orchestra, Il gattopardo.L'orchesta La Meglio Gioventù all'Auditorium NiemeyerVenerdì 20 settembre, sempre alle 19, quarto appuntamento con “Le note di Sigilgaita” e la musica per organo. A dare vita al maestoso organo del duomo sarà Michel Bouvard, maestro lionnese che occupa attualmente due tra i più alti uffici di Francia: dal 1995 tiene, insieme a Olivier Latry, la cattedra di organo al CSNM di Parigi ed è nel contempo titolare dell’organo nel complesso della basilica romanica di Saint-Sernin a Tolosa, il monumentale Cavaillé-Coll (3458 canne) inaugurato nel 1889 da Alexandre Guilmant. La scuola francese è presente nella testa e nella coda del programma, separate da due trascrizioni per organo di musica strumentale di Bach e Mozart, dove partecipa la moglie di Bouvard, Yasuko Uyama, titolare dell’organo barocco di Sant Pierre des Chartruex a Tolosa.

Cerca