fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Saranno tanti gli appuntamenti religiosi e non che allieteranno i cittadini. Tra i vari ospiti il comico Simone Schettino e il cantante Sal Da Vinci

di Fabrizio Manfredonia
sanprisco2019 1È stato presentato in mattinata il programma civile e religioso della festa patronale che avrà luogo il prossimo 9 maggio. «Come amministrazione- ha detto l’assessore Federica Fortino- ci teniamo a collaborare con le istituzioni religiose garantendo sicurezza e ordine pubblico, per riunirci intorno al santo patrono».

La festa di San Prisco è stata per lungo tempo una festa dimenticata da gran parte dei nocerini; tuttavia da alcuni anni a questa parte il trend pare essersi invertito grazie a varie iniziative, come ad esempio la processione dei ceri provenienti dai vari borghi di Nocera Inferiore, che mirano a coinvolgere l’intera comunità.
Nel corso della conferenza don Domenico Cinque, per tutti don Mimmo, ha ricordato quanto la storia di San Prisco si intersechi con quella di Nocera Inferiore, l’antica Nuceria Alfaterna, e di come la sua figura abbia contribuito a rendere Nocera la città che oggi conosciamo.
«Il quartiere Vescovado, necropoli di Nuceria Alfaterna- ha raccontato don Mimmo- era un luogo di pellegrinaggio da parte dei nocerini che andavano a pregare sulle spoglie di Prisco; queste furono traslate nell’abbazia benedettina che sarebbe divenuta poi cattedrale grazie al papa Urbano VI. Di San Prisco abbiamo notizie anche grazie a San Paolino da Nola il quale lo cita nel IV secolo. Tra l’altro il santo è venerato non solo nella nostra città: a Sant’Agnello di Sorrento c’è la parrocchia di San Prisco Vescovo di Nocera».

sanprisco2019 2Questo sarà il programma religioso:
Martedì 30 aprile alle ore 20:30, discorso alla città del vescovo Giuseppe Giudice sul tema del lavoro;
Dal 30 aprile al 7 maggio, pellegrinaggio delle varie parrocchie del territorio presso la cattedrale;
Mercoledì 8 maggio veglia di preghiera dalle 23 alle 24 con suono delle campane di tutte le chiese di Nocera Inferiore;
Giovedì 9 maggio, giorno di San Prisco alle ore 10:30 messa solenne presieduta dal vescovo; dalle ore 18 processione della statua del Santo per le strade della città;
Sabato 11 maggio la messa sarà celebrata alle ore 19 e a seguito la statua del Santo attraverserà le strade della parrocchia;
Domenica 12 invece, dopo la messa di ringraziamento delle ore 19, ci sarà il bacio della reliquia di San Prisco.

Questo invece il programma civile illustrato da Luana Pecorelli:
Sabato 4 maggio alle ore 21 , serata musicale a cura di Lino D’Angió in piazza Diaz;
Domenica 5 maggio dalle ore 21 in via Vescovado l’evento “Maggio del 600” ;
Mercoledì 8 maggio dalle ore 21 la tradizionale “Notte dell’offerta del Cero;
Giovedì 9 maggio concerto della banda musicale che attraverserà le strade della città dalle 8 per culminare alle 21:30 con un concerto in piazza Vescovado;
Venerdì 10 Maggio alle 21 spazio a Espedito De Marino e Simone Schettino in piazza Vescovado;
Sabato 11 maggio concerto degli Skizzekea sempre in pizza Vescovado;
Domenica 12 maggio, alle 21:30 concerto di Sal Da Vinci in piazza Vescovado e chiusura dei festeggiamenti con spettacolo pirotecnico.

Cerca