fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Nella città della musica della Costiera Amalfitana si terranno i tre eventi musicali della rassegna organizzata dalla Fondazione Ravello. Si parte domani mattina con un’opera di Pergolesi

di Redazione

Dopo il successo del debutto dello scorso 17 aprile, continuano gli appuntamenti della “Meglio gioventù”, il ciclo di concerti organizzato dalla Fondazione Ravello in collaborazione con i conservatori della Campania e di altre città ospiti della “città della musica”. Saranno tre gli appuntamenti, dal 25 aprile al 1 maggio, che accompagneranno turisti e appassionati durante il ponte di festa, con i concerti che saranno ad ingresso libero.

Si inizia domani, alle ore 11.30, presso il Duomo di Ravello, con una delle opere musicali più pregevoli di tutto il Settecento e dell’intera produzione di musica sacra, lo Stabat Mater di Giovanni Battista Pergolesi che verrà eseguito dall’Orchestra d’archi del Conservatorio di Musica ‘Giuseppe Martucci’ di Salerno, diretta dalla giovane bacchetta del maestro Ivan Antonio. Il soprano Anna Corvino e il mezzo soprano Lucia Branda saranno le voci soliste. Sabato 27 aprile, alle ore 20 nell’Auditorium Oscar Niemeyer, spazio all’Orchestra ritmico sinfonica del Conservatorio di Musica ‘S. Pietro a Majella’ di Napoli diretta da Mariano Patti con un imperdibile Omaggio a Bernstein. Mercoledì 1 maggio ultimo appuntamento alle ore 19, sempre all’Auditorium Oscar Niemeyer, con il Conservatorio di Musica ‘Domenico Cimarosa’ di Avellino che proporrà le Variazioni su un tema rococò op. 33 per violoncello e orchestra ed il Concerto per pianoforte e orchestra n.1 di Čajkovskij. Sul podio Giuseppe Camerlingo con al pianoforte Angelo Gala e al violoncello Gabriele Melone.

Cerca