fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

«Il mio obiettivo è quello di suscitare un sentimento o un ricordo mentre si ascolta il brano citato e ci si lascia rapire dai colori e dalle espressioni dei volti che spesso rappresento»

di Anna Califano

È stata esposta dal 21 marzo e continuerà fino al 1 maggio, presso il locale nocerino GRAAL, la mostra pittorica "Lyrics" dell'artista Luigi De Rosa, in arte “Rank”. Le dieci opere esposte potranno essere visionate gratuitamente dal martedì alla domenica a partire dalle 19.

Rank nasce a Salerno ma cresce in Brasile, a San Paolo. La sua è un’arte che, in questa mostra, mescola elementi tipici della musica e della cultura urbana a quelli tecnici della pittura. Questa passione infatti, inizialmente finalizzata allo sfogo e all’espressione dell’artista, viene affinata negli anni con studi tecnici e artistici. Il nome d'arte Rank è ispirato da Ranxerox, un robot dalle sembianze umane costruito con pezzi di una fotocopiatrice, protagonista dell'omonima serie a fumetti (ideata da Stefano Tamburini, Andrea Pazienza e Tanino Liberatore) che l'artista iniziò a leggere appena arrivato in Italia dal Brasile.derosa1Dopo la realizzazione di ben 18 mostre personali “Lyrics” risulta essere per Rank quella più complessa, essendo un incontro tra l'arte figurativa e quella musicale. Il titolo stesso della mostra ("Lyrics" in inglese si riferisce propriamente al testo di una canzone) si rifà all’importanza delle parole all’interno di ogni opera. «Su ogni tela c’è un testo, o solo alcune strofe, di canzoni che hanno suscitato in me forti emozioni o ricordi. Canzoni che hanno accompagnato eventi importanti della mia vita a cui ho voluto dare un significato diverso, trasferendoli su tela. Colonna portante è il concetto dell’amore, in tutte le sue sfaccettature - afferma con entusiasmo Rank, e continua - L’abbinamento scelto tra i soggetti rappresentati e la canzone menzionata racchiude il vero significato di ogni singola opera.derosa2 Nonostante i tratti geometrici tipici della mia arte le opere non sono complesse, anzi, il messaggio è chiaro e preciso. Il mio obiettivo è quello di suscitare un sentimento, un ricordo mentre si ascolta il brano citato e ci si lascia rapire dai colori e dalle espressioni dei volti che spesso rappresento». Da quando è partita la mostra l'artista afferma di essere stato ben accolto dai cittadini nocerini che da subito hanno manifestato un interesse per la sua arte. «Ho il piacere di poter ammettere che questa città è ben predisposta ad accogliere le novità» afferma infine contento Rank.
Per ulteriori informazioni circa la mostra è possibile visitare la pagina facebook del locale GRAAL.

Cerca