fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

«Uno spettacolo in cui è presente il ritmo del mare, la gente che vive, che ama e trasmette la tenerezza e la gioia di Napoli», dice il maestro della coreografia trapiantato a Nocera Inferiore per amore. L’appuntamento al 15 dicembre

di Anna Califano

Andrà in scena sabato 15 dicembre alle 20:30, presso il teatro comunale Diana di Nocera Inferiore, il nuovo spettacolo della compagnia Dansepartout, diretta dai maestri Luc Bouy e Gaetano Petrosino. Lo spettacolo si intitola "Amore Mare Amare Napoli”, un omaggio alla bellezza ineguagliabile della città partenopea e alla sua cultura attraverso le musiche tratte dal repertorio classico napoletano.

lucNoi della redazione abbiamo deciso di intervistare il maestro Luc Bouy, danzatore e coreografo belga di fama internazionale. La sua carriera inizia, infatti, nelle città di Amsterdam e di Stoccolma per poi avvicinarsi all’Italia e divenire maître de ballet al Teatro Comunale di Firenze, vicedirettore del Ballo dell'Arena di Verona e del Balletto di Venezia e in seguito vicedirettore al Teatro dell'Opera di Roma. In più di un'occasione il maestro ha realizzato coreografie per Carla Fracci, Mario Marozzi e altri artisti del panorama italiano e in particolare l'amicizia con quest'ultima, nata durante la realizzazione di Filumena Marturano al Teatro San Carlo, insieme al suo amore per Napoli lo ha spinto a omaggiare questa città. tano1
«Ho sempre amato questa città, le sue canzoni, il calore che riesce a trasmetterti, il suo spirito e ho voluto dedicarle questo spettacolo in cui è presente il ritmo del mare, la gente che vive, che ama e trasmette la tenerezza e la gioia di Napoli. Volevo creare uno spettacolo in cui la gente potesse riconoscersi, potesse cantare con i danzatori così da entrare nella danza attraverso le musiche meravigliose delle canzoni popolari napoletane - afferma sorridente il maestro e continua - Tutto partirà dal ritmo del mare che rappresenta il ritmo della vita, il ritmo del cuore.2018 4 L'inizio sarà dato proprio dai ragazzi che si muovono tra le onde, per poi andare a toccare i temi dell'amore e in particolare dell'amore verso Napoli». Lo spettacolo sarà un atto unico di danza contemporanea, preparato in un lavoro intenso di tre settimane dai dieci ballerini della compagnia. «I ragazzi sono bravissimi, hanno dato l'anima per rappresentare questo spettacolo. Il più giovane ha sedici anni ma si impegna molto, inoltre ci sono anche professionisti napoletani della scuola del San Carlo e tanti altri talentuosi ballerini» afferma orgoglioso il maestro, che in questo spettacolo non ha curato solo la coreografia ma anche le luci e i costumi per far sì che il pubblico possa essere trasportato da questo meraviglioso viaggio nel mare dei sentimenti e dal magico spirito dell'amata città partenopea.

Per ulteriori informazioni e prevendite per lo spettacolo è possibile contattare i numeri 081924426 - 3272185747.

Cerca