fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

I solisti della Scala e Luna Cenere saranno gli artefici dei due tributi. Quest'anno il primo avrebbe compiuto 80 anni. Luna Cenere, con Natural Gravitation, reinterpreterà il messaggio della Duncan

Due simboli, due icone, due modi diversi e potenti di intendere la danza. Il Ravello Festival, sabato 4 agosto, alle 21:30 renderà omaggio a Rudolf Nureyev e Isadora Duncan, due pietre miliari della danza del Novecento, con una serata speciale.

A omaggiare la grande ballerina statunitense sarà Luna Cenere, coreografa emergente delle più apprezzate, con Natural Gravitation, una nuova creazione che cita e reinterpreta il messaggio della Duncan in un atto danzato dalla forma libera e ‘naturalmente ciclica’.
A omaggiare invece ‘Rudy’, mito indiscusso della danza del Novecento, saranno invece i Solisti e Primi ballerini del Teatro alla Scala, Capitole e Los Angeles Ballet attraverso la messa in scena di cinque sue celebri versioni coreografiche di altrettanti classici del balletto. Nel 2018 Rudolf Nureyev avrebbe compiuto ottant’anni: il buon compleanno sarà evocato dalla ‘sua’ Scala: dai grandi classici del balletto una carrellata di celebri passi ideati dal grande maestro, interpretati nei volteggi e nelle figure dai primi ballerini del teatro milanese Virna Toppi e Claudio Coviello e dai solisti Marco Agostino, Beatrice Carbone, Nicola del Freo e Vittoria Valerio.Virna ToppiIn esclusiva per Ravello due omaggi: la magia 'classica' e la grazia di Petra Conti, star internazionale del Boston e Los Angeles Ballet, impegnata con Marco Agostino nel celebre pas de deux del Don Chisciotte. Un tributo contemporaneo speciale alla produzione coreografica italiana in Caravaggio e Cantata, al quale si affianca Le Bourgeois di Ben Von Cawemberg, parodia irriverente dell’uomo contemporaneo interpretata da Davit Galstyan dal Ballet du Capitole. Altra chicca della serata, la prima italiana di Libera!, coreografia di Marco Pelle, ormai lanciatissimo sul panorama internazionale (è stato chiamato al New York City Ballet) diventato famoso per aver firmato Passage, trasposizione teatrale di un cortometraggio di Fabrizio Ferri interpretato da un Roberto Bolle in stato di grazia, che vedrà come interpreti Vittoria Valerio e Claudio Coviello. 
www.ravellofestival.com. Per info 089858422 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Posto unico € 40

Cerca