fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Boom di affluenze a Nocera Superiore per l'iniziativa internazionale associata ai nei festeggiamenti in onore di San Pasquale Baylon. Soddisfattissimo il parroco don Raffaele Corrado

Ancora un'edizione di successo per il concorso internazionale dei Madonnari a Nocera Superiore, giunto alla ventesima edizione. L'evento artistico-culturale rientra nei festeggiamenti in onore di San Pasquale Baylon e Maria SS. Di Costantinopoli.

Nella serata di ieri in via Spagnuolo sono stati premiati gli artisti che hanno realizzato le loro opere in via Vincenzo Russo. Le opere sono state visionate da una giuria degli esperti, formata da: Carlo Beduschi - presidente C.I.M. di Curtatone (MN); don Aniello Nappo - Parroco di San Francesco di Paola in Pagani; Cristina Cruz Gonzales – professoressa di storia dell’arte dell’Oklahoma State University USA; David D’Andrea, professore dell’Oklahoma State University USA; Amodio Marzocchella – direttore museale, archeologo; Claude Livadie Albore – direttore di ricerca centro nazionale di ricerca scientifica a Parigi, archeologa; Giacomo Carioti - architetto specialista in recupero e ristrutturazione edifici religiosi; Rosario Pinto - storico d’arte.
Il tema assegnato quest’anno era “Un Amore grande… portalo agli altri”. La giuria alla fine ha premiato per la sezione scuole un lavoro realizzato dai bambini delle classi V A - V B – V C del plesso San Giovanni Bosco di Nocera Superiore (secondo circolo didattico), e quello dei bambini della classe V A del plesso Settembrini, primo circolo di Nocera Superiore.donRaffaele corrado
Per i professionisti, invece, premio speciale alla memoria di Maurizio Pecoraro per un gruppo capeggiato da Valentina Picarella di Nocera Superiore; un secondo premio speciale per i gruppi parrocchiali per i ragazzi della parrocchia Maria Immacolata di Nocera Inferiore. Ed ancora la piazza d'onore per il messicano Santiago Hernandez Pachero, e come vincitore assoluto è stato proclamato Genny Gavio di San Miniato (PI).
Premi della giuria popolare per i ragazzi del Galizia di Nocera Inferiore, per il gruppo capeggiato da Debora Cuoti di Nocera Superiore, e per Antonio Cristalli di San Benedetto Po (MN).
«Si concludono i festeggiamenti – ha dichiarato il parroco don Raffaele Corrado – con tanta gioia, emozione e commozione nel mio cuore, soprattutto nel vedere tante persone in chiesa e in città. Oggi è tempo di bilanci e rinchiudo tutto in una sola parola, gratitudine a Dio per quanto mi ha concesso di vivere come prima esperienza da nuovo parroco in questa comunità e gratitudine a tutta la comunità di Maria SS. Di Costantinopoli che si sono prodigati in tutto».

Cerca