fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Presentato questa mattina al Palazzo di Città l'evento che si terrà domani in piazza Diaz. Giovani artisti e musica popolare per omaggiare la Festa dei lavoratori

di Nello Vicidomini

Sarà una serata all'insegna del divertimento quella di domani sera, con l'organizzazione da parte dell'amministrazione comunale di un concerto per festeggiare insieme alla comunità la Festa del lavoro.
L'esibizione musicale, che accompagna storicamente questo giorno in tante altre città d'Italia, ritorna a Nocera Inferiore dopo quattro anni: nel 2014 a scendere sul palco fu l'artista afro-napoletano James Senese.

Per quest'anno, invece, gli organizzatori hanno pensato bene di presentare  cantanti e band giovani, di origini locali, interpreti di musica popolare e folkloristica, che si alterneranno a partire dalle ore 20:30, nella centrale piazza Diaz. Si comincerà con la band Over Scugnizzi, che intraprenderà un viaggio musicale nel sound metropolitano partenopeo, riproponendo in chiave soul da Pino Daniele a De Crescenzo. A seguire, ci sarà il folklore della musica di Vincenzo Romano, “il cantore pellegrino”, che si esibirà insieme agli UHANEMA. A finire, il rapper RiKonoshi, nome d'arte del nocerino Enrico D'Amore, giovanissimo, ma attivo già da anni sulla scena hip hop salernitana. Dopo il concerto, il Tribù Live Art Club ospiterà l'after show con i Nakua Latin Quartet, per concludere l'evento. palco
A presentare l'iniziativa erano presenti l'assessore per le politiche giovanili Federica Fortino ed il sindaco Manlio Torquato. Proprio il sindaco ha voluto rimarcare l'importanza dello spettacolo musicale in un giorno particolare: «Questo evento appartiene alla lunga tradizione della festa del 1 maggio della nostra città. Giusto concludere così la giornata, dopo l'abituale corteo della mattina. Non è una festa qualsiasi, si festeggiano i diritti conquistati dai lavoratori». L'assessore Fortino, invece, ha spiegato ai presenti la scelta degli artisti: «Obiettivo della manifestazione è offrire alla cittadinanza un momento di aggregazione di diverse generazioni. Per questo motivo abbiamo puntato su cantanti che siano in grado di soddisfare i gusti di tutti».

Cerca