fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

L'attore nocerino torna ancora una volta nel ruolo del boss mafioso. E nel cassetto è pronta la storia del compianto Mario Donatone dedicata al suo personaggio

Arriva un nuovo film per il conte Giuseppe Cascella, nocerino noto per essere stato don Salvo nella serie televisiva "L'onore e il rispetto", trasmessa su Canale 5 dal 5 settembre 2006 al 19 maggio 2017. In quella serie Giuseppe Cascella ha recitato al fianco di attori quali Virna Lisi, Giancarlo Giannini, Ben Gazzara, Giuliana De Sio, Ray Lovelock, Alessandra Martines, Lina Sastri, Burt Young, Lisa Gastoni e Bo Derek.


Il nuovo lavoro, una produzione italo-rumena, si intitola "Leon", ed il nostro conte, che recita al fianco di Virgil Asoltanei, attore, cantante e regista rumeno che vive da venti anni in Italia, impersona nuovamente la parte del cattivo: il mafioso don Gennaro.
«Don Gennaro - ci dice Cascella - è un boss napoletano intenzionato ad espandere i suoi affari in Romania. Rapisce la figlia di Asoltanei (sua figlia, Marinela, anche nella vita reale) si fa consegnare venti milioni di euro che scoprirà essere falsi, e poi l'esplosione finale di violenza, che non vi anticipo per non togliere l'effetto sorpresa agli spettatori».cascella leon- Spettatori? Allora lo vedremo anche qui?
«Assolutamente si - ci dice Giuseppe - Lo presenteremo a Roma prossimamente, ed ovviamente vi avvertirò sulla data, mentre in Romania la prima proiezione del film, un'ora e quaranta minuti la sua durata, avverrà al cinema Dacia nella città di Bistrita, che si trova nel cuore della Transilvania, la terra di Dracula. Proprio nella Transilvania è stata girata parte del film, che è avvincente e carico di azione. L'altra parte è stata girata a Montalto di Castro».
Il film è diretto da Virgil Asoltanei, che è transitato come ospite anche in trasmissioni Mediaset, e nel cast compaiono anche sua moglie Ana, attrice e cantante di musica popolare rumena, che insieme a Virgil è spesso ospite dell'emittente rumena Etno TV, e la figlia Marinela, modella e cantante. Sarà presentato anche alla National TV, tra le principali emittenti rumene.
- So che c'è anche il progetto di un altro film, addirittura scritto sulla tua figura!
«È vero - risponde il nostro amico conte - si chiama appunto "Giuseppe" e l'autore del soggetto è Mario Donatone, mio carissimo amico e noto attore apparso in oltre 150 film, tra i quali cito solo "Il padrino parte III", scomparso nel 2020. Io con lui ho girato due film. Il film parla di un miracolo che io ritengo di aver ricevuto. Sarà diretto dal regista Carlo Alfano. Nel 2019, invece, ho girato, come protagonista insieme a Massimo Ceccherini, "Meridione mon amour", un film comico diretto da Gianluca Menta che vede anche la partecipazione della cantante (attrice però in questo caso) Annalisa Minetti e di Enrico Beruschi, ma anche di Biagio Izzo, Aldo Biscardi, Enzo Iacchetti, Jimmy Ghione. Lì ero don Vito Mascella».cascella tvromena
- Sei anche un apprezzato pittore: vogliamo parlarne?
«Diciamo che, per esempio, è possibile trovarle esposte ad Ottaviano nella sede dell'Accademia Universitaria AUGE, di cui è rettore il professor Giuseppe Catapano. Ma sono anche il pittore ufficiale di padre Pio, cosa che mi inorgoglisce molto, come altrettanto è essere partner del gruppo sportivo di Maddaloni che si dedica alla boxe, perché tramite il servizio sociale del Comune togliamo i giovani dalla strada e li avviamo gratuitamente allo sport».

boom indirizzo

Pin It

Cerca