fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Pin It

La terza giornata, che omaggia Lina Wertmüller, vede tra i protagonisti Confindustria e il gemellaggio con il Festival Linea d’Ombra: ospite d’onore il direttore Giuseppe D’Antonio

Sarà con un piccolo e intenso omaggio a Lina Wertmüller che proseguirà la XVI edizione del «COFFI - CortOglobo Film Festival Italia» (dall’8 al 12 dicembre 2021 in versione streaming sul portale www.coffifestival.it).

La cineasta, venuta a mancare all’età di 93 anni, lascia un inimitabile patrimonio artistico al mondo del cinema italiano e internazionale. Clip e riflessioni sulla regista (Premio Oscar alla carriera 2020, David di Donatello alla carriera 2010) saranno segmenti importanti all’interno della diretta streaming del COFFI.
Durante la terza giornata, venerdì 10 dicembre, accanto alle tematiche legate al cinema, si parla di ambiente, inquinamento, sostenibilità ed economia circolare. In un periodo dove il covid ha definitivamente fatto saltare gli equilibri sociali di un sistema politico-economico malato, è necessario richiamarsi ai valori fondativi di una nuova prospettiva in difesa della Natura e del futuro. Si parte alle 19:30, con la sezione Coffi-Meeting: incontro e dibattito all’interno del convegno “Is the world changing?” per discutere sulla transizione 4.0 e sulla richiesta crescente di un’economia circolare inerente all’utilizzo di energie rinnovabili e riduzione dell’utilizzo dei combustibili fossili. Interverranno: Fulvio Bonavitacola, assessore all’Ambiente-Giunta Regionale Campania; Lina Piccolo, vice presidente delegata all’Ambiente-Confindustria Salerno; Laura Caputo, componente Consiglio Generale-Confindustria Salerno; Tiziano Zarra, Dipartimento Ingegneria Civile-Università degli Studi di Salerno; Franco Picarone, consigliere regionale e presidente della Commissione di Bilancio. Modera il giornalista Peppe Iannicelli.lina piccolo
«La domanda nel titolo dell’incontro è cruciale – dice Lina Piccolo, vice presidente delegata all’Ambiente-Confindustria Salerno – In questo caso, Confindustria dà il massimo supporto alle aziende sulla normativa ambientale. Dobbiamo navigare verso una transizione ecologica. Da parte nostra, informiamo sui decreti attuativi per il Pnrr, sugli avvisi inerenti alle selezioni di progetti relative a raccolta differenziata, impianti di riciclo. Comunichiamo iniziative flagship che vengono messe in atto per le filiere di carta, cartone e rifiuti tessili. Nel Pnrr c’è molta attenzione, il Piano nazionale ha stanziato per l’economia circolare oltre 5miliardi di euro, una somma importante per accompagnare le aziende in questo passaggio e diventare sostenibili, al fine di generare rifiuti reintrodotti nel loro ciclo produttivo e impattare quanto meno possibile nell’ambiente circostante, insomma essere green. Importante quel che faranno le aziende, ma fondamentale anche il comportamento dei cittadini. Se oggi abbiamo il problema dello smaltimento di tanti rifiuti è perché non c’è una corretta selezione del rifiuto stesso. Nel Salernitano abbiamo molte aziende che hanno già effettuato il loro bilancio di sostenibilità e altre si apprestano ad averlo o quanto meno si apprestano a promuovere criteri che impattino meno sul mondo esterno. Le imprese compiono già investimenti green, verso una tecnologia 4.0».
Alle 20:30, si ritorna al cinema con la sezione Coffi-Twins, presentazione e proiezione dei cortometraggi fuori concorso del festival gemellato Linea D’Ombra, con l’intervento del direttore e fondatore del festival Giuseppe D’Antonio.
Durante l’incontro verranno proiettati i film “Branka” di Ákos K. Kovács e “The Criminals” di Serhat Karaaslan. Alle 21, il regista Francesco Prisco (vincitore del Grifone d’Oro al Giffoni Film Festival) presenta la sua pellicola “Bob&Marys”, black comedy con protagonisti Rocco Papaleo e Laura Morante. Alle 21:30 COFFI-FINALS: Nuovi Percorsi, con la presentazione e proiezione dei corti Finalisti della categoria Nuovi Percorsi.

conflitti in famiglia

Pin It

Cerca