fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

violenza

  • Il programma degli appuntamenti per parlare di un tema purtroppo sempre attuale: incontri con le scuole, convegni ed un corso di difesa personale per tutte le donne

    Si celebra oggi 25 novembre la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, istituita il 17 dicembre 1999 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite.

    Una ricorrenza che ogni anno suona come un rinnovato fallimento, perché continuare a parlare di violenza di genere, di violenza sulle donne, rimarca quanto lontani siamo ancora da una risoluzione, dalla reale eliminazione di questo male sociale che ogni anno è causa di milioni di vittime in tutto il mondo.

    Vittime di violenza fisica, sessuale, verbale, psicologica, ma anche economica, con comportamenti di svalutazione, svalorizzazione, umiliazione, sessualizzazione, mobbing, denigrazione, giudizio, limitazione di libertà e decisione, persecuzione e stalking.

    Nonostante i piccoli e grandi passi avanti fatti negli anni per l’emancipazione femminile, ancora molto c’è da fare per liberare totalmente le donne dal giudizio o controllo maschile e di quanti ancora consciamente o meno ritengono che la propria compagna, figlia, madre o sorella appartenga loro, corpo e mente.

    Per celebrare questa ricorrenza, come ogni anno, il programma degli eventi dedicati è ricco di iniziative, tra cui incontri nelle scuole del territorio e convegni con specialisti del settore per sensibilizzare la popolazione al tema.

    Già ieri si è tenuto presso il centro di aggregazione giovanile di Nocera Inferiore l’incontro “L’amore oltre” con l’intervento dell’avvocata Luisa Citro Calabrese, appartenente al Comitato Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Nocera Inferiore, le avvocate Sara Ascione e Valentina Amantea, la commissaria capo della Polizia di Stato Pasqualina Pacelli e la Sostituto procuratore della Repubblica Gaetana Amoruso.

    Oggi alle 12:00 in Piazza Cianciullo il sindaco Paolo De Maio scoprirà una targa dedicata proprio alle donne vittime di violenza “Targa Panchina rossa”.

    Infine domani 26 novembre dalle 9:00 alle 11:00 e dalle 11:30 alle 13:00 si terrà al Palacoscioni un corso gratuito di difesa personale, antiaggressione femminile, per il mind set difensivo e con un focus sull’utilizzo dello spray al peperoncino, dal titolo “Donne al sicuro”, per promuovere fattivamente l’autodifesa in caso di aggressione.

    Per iscriversi, consultare il sito dell’ente che con il patrocinio del comune di Nocera Inferiore, organizza l’evento, l’associazione professionale IPTS www.ipts.it.

  • Ad inchiodare l’uomo le indagini della Polizia Postale di Salerno e Napoli sul traffico telefonico e telematico del fermato a seguito della denuncia della madre del ragazzo

    La Polizia Postale di Salerno e Napoli, con il coordinamento del Centro Nazionale per il Contrasto alla Pedopornografia Online (CNCPO), ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di un uomo residente in Irpinia, indagato per il reato di atti sessuali con un minore di tredici anni.
    Le indagini, avviate a seguito di denuncia sporta dalla madre del minore, residente in provincia di Napoli, si sono avvalse dell'intervento degli specialisti della Polizia Postale, che hanno analizzato il traffico telefonico e web del fermato.


  • Ieri sera, al Corso Vittorio Emanuele, violenta aggressione ad un giovane per motivi ancora ignoti.