fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Salvatore Nurcaro

  • Ferita da un proiettile vagante venerdì pomeriggio a piazza Nazionale, la bambina lotta tra la vita e la morte all’ospedale Santobono. Il bersaglio del commando di morte era un pregiudicato, Salvatore Nurcaro

    di Maria Esposito

    Restano estremamente gravi le condizioni della bambina di quattro anni colpita da un proiettile nella sparatoria di venerdì pomeriggio a Napoli. Dall’azienda ospedaliera Santobono, dove la piccola è ricoverata, si apprende che persiste una grave insufficienza respiratoria derivante dal danno polmonare, a causa del proiettile che ha perforato un polmone ed è stato poi rimosso in un lungo intervento chirurgico.