fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

pasticcerie

  • La Polizia delle Comunicazioni di Napoli e Salerno ha scovato alcune attività che continuavano la vendita al dettaglio di dolci sul web, nonostante il divieto. Per loro multa e chiusura delle pagine

    di Redazione

    Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto degli illeciti in rete, gli Uffici della Polizia delle Comunicazioni di Napoli e di Salerno hanno individuato numerose pasticcerie che effettuavano vendita online al dettaglio di dolci tipicamente prodotti in Campania in occasione delle festività pasquali.

  • Numerose le segnalazioni alla nostra redazione circa irregolarità nella produzione impropria di dolci da parte di panifici e salumerie e consegne a domicilio

    zeppole sangiuseppe2020 2Il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo, che ha limitato l’apertura esclusivamente alle attività di vendita di beni di prima necessità, ha costretto tutti i pasticcieri ad abbassare le serrande.

  • La Polizia chiude due pasticcerie nella città capofila dell’Agro. A Sarno scatta la denuncia per il gestore di un circolo ricreativo e per alcune persone che si erano intrattenute al suo interno

    di Redazione

    Nella mattinata, nel Comune di Nocera Inferiore, la Polizia di Stato ha controllato due pasticcerie i cui titolari erano intenti a produrre le cosiddette “zeppole di San Giuseppe”. I responsabili delle predette attività sono stati denunciati ai sensi dell’art. 650 del c.p. per avere violato il Decreto della Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 in materia di misure di contenimento della propagazione della epidemia da coronavirus (COVID-19), nonché segnalati alla Prefettura ai sensi dell’art.15, comma 1, del D.L. n.14/19 per la prevista chiusura dell’attività.