fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

ospedale Santobono

  • Ferita da un proiettile vagante venerdì pomeriggio a piazza Nazionale, la bambina lotta tra la vita e la morte all’ospedale Santobono. Il bersaglio del commando di morte era un pregiudicato, Salvatore Nurcaro

    di Maria Esposito

    Restano estremamente gravi le condizioni della bambina di quattro anni colpita da un proiettile nella sparatoria di venerdì pomeriggio a Napoli. Dall’azienda ospedaliera Santobono, dove la piccola è ricoverata, si apprende che persiste una grave insufficienza respiratoria derivante dal danno polmonare, a causa del proiettile che ha perforato un polmone ed è stato poi rimosso in un lungo intervento chirurgico.

  • Questa mattina all’alba sono stati arrestati i due sicari che hanno aperto il fuoco in piazza Nazionale nell’agguato a Salvatore Nurcaro. Assieme ad Armando Del Re, fermato anche il fratello Antonio per favoreggiamento e concorso nell’ideazione del ferimento. Noemi è stata stubata

    di Maria Esposito

    Sette giorni dopo il ferimento della piccola Noemi, Armando Del Re è in stato di fermo con l'accusa di essere colui che ha sparato Nucaro in piazza Nazionale a Napoli. Il sicario è stato arrestato in provincia di Siena, mentre il fratello si trovava a Nola.