fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Inquinamento

  • Nove apparecchi arriveranno sul territorio, ma nessuno nell'Agro nocerino. Interventi anche per migliorare la situazione della struttura che riceve i fanghi di Solofra
    un acceleratore lineareArrivano in Campania gli acceleratori lineari richiesti da anni per la cura dei malati oncologici (radioterapia oncologica).

  • Il presidente del Comitato "La Fine della Vergogna" incita i cittadini dell'Agro a farsi parte attiva della lotta per riportare il territorio in condizioni di sanità accettabile, a cominciare dal torrente Solofrana

    «Manteniamo alta l'attenzione sul problema dell'inquinamento ambientale. Non si può vivere sani in un mondo malato». È questo l'appello del presidente del Comitato "La Fine della Vergogna", dottor Agostino Galdi.

  • Lo rende noto il Comitato "La Fine della Vergogna" non abbandona il campo di battaglia. Sui social viene lanciato un video "per non dimenticare", mentre continua la raccolta fondi
    di Anna Panariti

    L'amore per il proprio territorio renderà ancor di più forte la battaglia per il disinquinamento dell'ambiente. Questo è leit motiv del video realizzato dal Comitato "La Fine della Vergogna", che in questi giorni resta attiva sentinella in tema di inquinamento.

  • Il pediatra nocerino, con un intervento sul proprio profilo social, ha ribadito la necessità di chiudere l’intera autostrada A3 ai mezzi pesanti, invitando ad una riflessione globale tutti i rappresentanti delle città coinvolte

    di Nello Vicidomini

    Mentre continua a far discutere a Nocera Inferiore l’ordinanza “anti-smog”, che entrerà in vigore martedì 28 maggio, non si placano nemmeno le polemiche sul divieto di uscita dei mezzi pesanti allo svincolo di Nocera Inferiore dell’autostrada Napoli-Salerno.

  • Il Comitato "La fine della vergogna" ha organizzato per domani alle 17, in via Pucci, una riunione informativa per la cittadinanza alla presenza di medici e ambientalisti

    Continua, a Nocera Inferiore, ad opera del Comitato “La fine della vergogna”, la campagna di sensibilizzazione della popolazione sulla gravissima situazione di inquinamento ambientale esistente.