fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

denuncia

  • La società messinese non ha mantenuto gli accordi con la rosa a salvezza raggiunta. A Latina, la squadra che si trova nella stesso girone della Nocerina, scenderà in campo per la finale di Coppa Italia senza stipendi e rimborsi spese

    di Maria Esposito


    Il Messina è rimasto nelle mani della famiglia Sciotto. La trattativa con Rocco Arena si è consumata velocemente e ha fatto emergere in modo chiaro come la richiesta degli attuali proprietari sia ben distante dalla logica non solo di mercato.

  • Era sceso da casa per comprare una dose di cocaina, ma gli agenti del Commissariato cittadino lo hanno fermato per controlli e per l'uomo sono iniziati guai molto seri

    Una volante della Polizia È costata piuttosto cara ad un 44enne di Cava de' Tirreni la voglia di una dose di cocaina. 

  • Numerose le segnalazioni alla nostra redazione circa irregolarità nella produzione impropria di dolci da parte di panifici e salumerie e consegne a domicilio

    zeppole sangiuseppe2020 2Il decreto del presidente del Consiglio dei Ministri dell’11 marzo, che ha limitato l’apertura esclusivamente alle attività di vendita di beni di prima necessità, ha costretto tutti i pasticcieri ad abbassare le serrande.

  • La denuncia di un cittadino sui social ha immediatamente messo in moto la macchina delle verifiche, tramite i servizi sociali. Quasi completata in giornata la distribuzione dei voucher

    manlio torquato2019 1La denuncia sui social di un cittadino di Nocera Inferiore, circa la possibile vendita dei buon spesa in cambio di denaro contante, ha immediatamente messo in allerta il sindaco Manlio Torquato che, attraverso i servizi sociali, ha effettuato le verifiche del caso. «È impossibile realizzare raggiri perché i buoni sono nominativi e spendibili solo previa riscontro del codice fiscale su di essi riportato con quello del beneficiario – precisa il primo cittadino nocerino- gestori e dipendenti dei negozi convenzionati devono, inoltre, prendere visione del documento di identità, annotarne gli estremi ed esibirli al Comune, per ricevere il rimborso. Ad ogni modo abbiamo chiesto alla Guardia di Finanza di svolgere controlli sia sulle attività commerciali che sugli stessi beneficiari. Suggeriamo a chiunque voglia denunciare un abuso di farlo privatamente, anziché scrivere sui social».
    In giornata, intanto, è proseguita ed è quasi terminata la distribuzione dei voucher agli aventi diritto, grazie all’encomiabile lavoro dei servizi sociali e dei volontari dei gruppi della protezione civile, a disposizione della cittadinanza anche di domenica.
    Torquato, infine, annuncia che nelle prossime settimane sarà incrementata la possibilità anche per chi è rimasto fuori di accedere in maniera consentita al beneficio.

  • La Polizia chiude due pasticcerie nella città capofila dell’Agro. A Sarno scatta la denuncia per il gestore di un circolo ricreativo e per alcune persone che si erano intrattenute al suo interno

    di Redazione

    Nella mattinata, nel Comune di Nocera Inferiore, la Polizia di Stato ha controllato due pasticcerie i cui titolari erano intenti a produrre le cosiddette “zeppole di San Giuseppe”. I responsabili delle predette attività sono stati denunciati ai sensi dell’art. 650 del c.p. per avere violato il Decreto della Presidente del Consiglio dei Ministri 11 marzo 2020 in materia di misure di contenimento della propagazione della epidemia da coronavirus (COVID-19), nonché segnalati alla Prefettura ai sensi dell’art.15, comma 1, del D.L. n.14/19 per la prevista chiusura dell’attività.

  • Aveva impiantato una serra sul terrazzino con tanto di lampade alogene per curare meglio le sue preziose piante il 48 del rione Filangieri che ora risponderà delle sue azioni

    È stata la segnalazione di un cittadino del rione Filangieri di Nocera Inferiore a consentire agli uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore di scoprire una coltivazione di cannabis in casa che alimentava un fiorente spaccio di droga.

  • Era in compagnia di due salernitani, anch'essi intenti a smerciare hashish e marijuana, nella zona di Pastena. Sequestrati ai tre anche 500 euro frutto dell'illegale commercio
    il danaro e il bilancino sequestrati dalla PoliziaSono tre le persone, tra cui una di Nocera Inferiore, denunciate ieri dalla Polizia di Stato della Questura di Salerno perché trovate a spacciare droga. Gli agenti delle Volanti hanno controllato i tre mentre si trovavano a bordo di due automobili in sosta nella zona di Pastena, lungomare Colombo.