fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Coronavirus

  • Si procederà sino a esaurimento scorte, con precedenza alle famiglie in elenco ai Servizi Sociali. Scatterà da domani l’obbligo di indossare i dispositivi tutte le volte che si esce di casa

    mascherine distribuzioneLe associazioni di Protezione Civile del Comune di Nocera Inferiore hanno iniziato questa mattina la distribuzione domiciliare delle mascherine  in tutta la città.

  • I criteri di assegnazione dei fondi per le famiglie bisognose. 300€ ai nuclei familiari fino a 2 persone, 400€ da tre a quattro persone, 500€ per i nuclei da 5 o più componenti

    nocera inferiore201832Sull’Albo Pretorio del sito del comune di Nocera Inferiore è stato pubblicato l’avviso per l’assegnazione dei buoni alimentari  per persone e famiglie in condizione di disagio economico.

  • La lista completa, pubblicata sul sito internet del Comune, comprende supermercati, una parafarmacia e negozi di vendita al dettaglio di generi alimentari, frutta, verdura e carne. Alcuni effettueranno anche sconti e consegne a domicilio

    nocera inferiore201832È stata pubblicata questo pomeriggio, sul sito internet del Comune, la lista delle attività commerciali di Nocera Inferiore che accetteranno i buoni spesa, prossimi a essere distribuiti dall’Ente.

  • Controlli a parchi gioco e impianti sportivi, mercatini rionali chiusi e Polizia Locale inflessibile nelle sanzioni. «Ma non pensate che sia vietato uscire di casa»

    redazione

    manlio torquato 2019 23ott2Un pizzico di ironia per sdrammatizzare il momento delicato che il nostro paese sta vivendo. Ha deciso di utilizzare una tra le tante foto “simpatiche” che stanno girando sul web (uomo con finocchio a uso mascherina protettiva) il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato per fare il punto della situazione su provvedimenti presi e comportamenti da seguire nel secondo giorno di Italia “zona protetta”.

    COMUNICATO DELL'11.3.2020

    #PERSEVERANZA

    1. La prima cosa è un appello, passato appena il primo giorno registro già le prime insofferenze, i primi distinguo, le prime "paranoie".

    La vera sfida in realtà inizia adesso e deve durare nei nostri comportamenti almeno 14 giorni.
    Altrimenti rischia di saltare tutto.
    2. Da oggi mercatini rionali chiusi, tutti. Da subito anche un #controllo nei #parchigioco #impiantisportivi e similari (non quelli già chiusi h24 per decisione del Governo) tipo Villa Maria, S. Pietro...ecc. per intenderci, su tutto il territorio comunale: pare che gli anziani e alcuni genitori in particolare non ne vogliano proprio sapere di rispettare le regole di cautela e si mettono tutti insieme appassionatamente. Altrimenti li chiudiamo.
    3. Sono iniziati da subito i primi controlli serali. Ho chiesto alla Polizia Locale (oltre che alle forze dell'ordine tutte) di essere inflessibili e sanzionare subito, denunciando, soprattutto ciò che accade nei centri commerciali o nei supermercati se diventano luoghi caotici, prima che questa storia rischi di apparire una farsa dove ognuno fa come gli pare. Ma questo non vuol dire che la gente non possa camminare per strada, come qualcuno pensa o fare la spesa !
    5. Come Comuni possiamo fare questo, non decidere dei posti letto negli ospedali o impelagarci in surreali dibatitti sulla consegna della pizza a domicilio. Per il resto ancora un invito a rispettare le regole, senza troppe chiacchiere
    E consentitemi finché possibile di sdrammatizzare un po'...

  • Le strutture rimpiazzeranno la tenda-triage per sospetti pazienti affetti da Covid 19. Il sindaco Torquato annuncia anche la donazione all’ospedale di due nuovi ventilatori

    container condorfoto: salernosanità.it

    Non si fermano gli aiuti e i sostegni all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, in prima linea per accogliere pazienti con sospetti sintomi di Covid 19.

  • Procedure diversificate a seconda che si sia risultati positivi o meno al tampone per il Coronavirus e se si sia o meno in quarantena. Ma si cambia anche per le persone sane
    bidoni differenziataArrivano dal Comune di Nocera Inferiore le nuove istruzioni sul come raccogliere e gettare i rifiuti domestici se si è positivi al Coronavirus o in quarantena obbligatoria. Li riportiamo di seguito:

  • L'uomo, insieme alla sua compagna, è stato fermato senza documenti all'uscita dell'A3 per i controlli contro la diffusione del Coronavirus. Bloccato con fatica, è stato portato al Commissariato
    uomo arrestato a Nocera Inferiore perché uscito senza ragioneÈ stato denunciato per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale un 39enne che ieri mattina, all’uscita dell’autostrada A3 a Nocera Inferiore, era stato bloccato per i controlli per il contenimento dell’epidemia di Coronavirus dagli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Nocera Inferiore.

  • Un'ordinanza del primo cittadino fa scattare, fino al 29 febbraio, una serie di misure preventive contro il #Coronavirus per scongiurare comportamenti a rischio. Stop anche al Carnevale

    Il sindaco di Nocera Inferiore, Manlio Torquato#Coronavirus, a Nocera Inferiore scuole chiuse fino al 29 febbraio. Sospensione della manifestazione del Carnevale. Uffici Comunali, postali, INPS, INAIL, Ambulatori ASL, Uffici Giudiziari, sotto stretta sorveglianza e con obbligo di adeguate misure di disinfezione e igiene, con sospensione, in quest'ultimi, fino al 29 febbraio, di tutti i procedimenti non urgenti.

  • Emessa questa sera l'ordinanza del sindaco Manlio Torquato, per la quale sarà necessario indossarla ogni volta che si esce di casa, ed anche in auto se sulla stessa viaggiano due persone
    mascherine obbligatorie a Nocera InferioreObbligo di mascherine per tutti anche a Nocera Inferiore.

  • Il primo cittadino rabbuiato dalle lunghe file di macchine che circolano in città, evidenziate dai controlli che praticano le Forze dell'Ordine. E arriva un "ospedale" prefabbricato
    la fila di auto a Nocera Inferiore in attesa di controlli«IRRESPONSABILI!». Così tuona Manlio Torquato, sindaco di Nocera Inferiore, pubblicando sul suo profilo Facebook la foto che publichiamo anche noi.

  •  

    Torna ad utilizzare il sistema della video comunicazione il sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato, nell’ormai consueto bollettino di aggiornamento quotidiano.

  • Lo rende noto il Comitato "La Fine della Vergogna" non abbandona il campo di battaglia. Sui social viene lanciato un video "per non dimenticare", mentre continua la raccolta fondi
    di Anna Panariti

    L'amore per il proprio territorio renderà ancor di più forte la battaglia per il disinquinamento dell'ambiente. Questo è leit motiv del video realizzato dal Comitato "La Fine della Vergogna", che in questi giorni resta attiva sentinella in tema di inquinamento.

  • Una volante della Polizia Locale a presidio degli uffici in via Amato e via Marconi. Ben organizzato l’afflusso dell’utenza

    redazione (foto Annarita Di Costanzo)

    posta centraleSituazione assolutamente tranquilla negli uffici postali di Nocera Inferiore, nel primo giorno di pagamento delle pensioni, anticipato a causa dell’emergenza Coronavirus.

  • Più che soddisfacenti i primi risultati del “banco della nocerinità”, un supporto alle famiglie in difficoltà per l’emergenza Coronavirus. L’appello del presidente dell’associazione “Club Universo” Giuseppe Buonocore

    nocera sostiene noceraProcede con ottimi risultati “Nocera sostiene Nocera”, l’iniziativa fortemente voluta dalla curva sud Nocera, con la collaborazione dell’associazione di protezione civile Club Universo, per sostenere materialmente e fattivamente tutte le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronaviurs .

  • Il sindaco Giovanni Maria Cuofano: «Atto grave e irresponsabile, ho dato mandato di sporgere denuncia contro ignoti. Spero che i responsabili vengano subito rintracciati»

    di Valerio D’Amico

    1 avv. giovanni maria cuofanoUn atto di grave irresponsabilità si è consumato ieri sera a Nocera Superiore.

  • Si tratta della figlia di un paziente ricoverato al reparto di chirurgia dell’Umberto I. La donna era già in isolamento, ricostruita la rete di contatti. Negativi i test effettuati  ad alcuni familiari già contagiati

    ComuneNoceraSuperiore01Dopo diversi giorni di tregua il Coronavirus torna ad attaccare Nocera Superiore. In mattinata il sindaco Cuofano ha, infatti, annunciato la presenza di un altro cittadino positivo al tampone, il settimo dall’inizio dell’emergenza.

  • Il sindaco Giovanni Maria Cuofano si è immediatamente attivato per distribuire ai cittadini bisognosi i fondi disposti dall’ordinanza del Capo della Protezione Civile lo scorso 29 marzo

    1 avv. giovanni maria cuofanoIl sindaco di Nocera Superiore Giovanni Maria Cuofano si è immediatamente attivato, come del resto tutti i suoi colleghi in Italia, per dispensare i buoni pasto alle famiglie bisognose o, comunque, colpite dalla crisi economica scaturita dal diffondersi del Covid 19.
    Sarà possibile usufruire di un massimo di 5 buoni, dall’importo ciascuno di 10€, per ciascun componente del nucleo familiare Cliccando sul link di sotto è possibile seguire le istruzioni per scaricare il modulo da presentare. Ricordiamo che al comune di Nocera Superiore sono stati destinati 215.517,79€.
    https://www.comune.nocera-superiore.sa.it/index.php?mt=SX1&cat=399&cat2=399&id=24323

  • Il sindaco Giovanni Maria Cuofano comunica di aver disposto due servizi di assistenza per farmacie e uffici postali. Spesa a domicilio per over 65 e non autosufficienti

    di Valerio D’Amico

    1 avv. giovanni maria cuofanoContinua la lotta dei comuni dell’Agro contro il proliferarsi del Coronavirus. Di seguito le comunicazioni odierne del sindaco di Nocera Superiore Giovanni Maria Cuofano.

  • I molossi hanno deciso di devolvere in beneficenza al reparto un contributo, al fine di acquistare dispositivi di protezione individuale

    redazione (foto di Antonio D'Acunzi)

    squadra dacunziQuesti giorni legati all’emergenza e alla paura per il Covid 19, in cui la fragilità umana e la vulnerabilità delle nostre vite è messa a dura prova, ci regalano, però, momenti e per fortuna non pochi, nei quali solidarietà e vicinanza ci ridanno un briciolo di speranza - si legge nel comunicato stampa apparso sul sito ufficiale della Nocerina -  calciatori e staff del sodalizio rossonero hanno deciso di devolvere in beneficenza un piccolo contributo per la dotazione di dispositivi di protezione individuale, per l’U.O.C. di Radiologia dell’P.O. Umberto I di Nocera Inferiore.
    Questo atto fortemente partecipe, ci trasmette una profonda vicinanza e ci porta a comprendere come dobbiamo essere tutti uniti, davanti a valori imprescindibili e universali come quelli della solidarietà umana.

  • Il presidente della società rossonera, ospite della trasmissione Sport Event, ha fatto il punto sulla situazione del club in un momento d'emergenza sanitaria che ha bloccato tutto il Paese, calcio compreso. La sua speranza è che tutto possa finire quanto prima per ripartire, senza nessuna promessa illusoria

    di Maria Esposito

    In un momento storico drammatico per la nostra nazione, alle prese con una pandemia che continua ad imperversare e mietere ogni giorno centinaia di vittime, parlare di calcio giocato appare, allo stato, un irresponsabile azzardo oltre che una circostanza decisamente fuori luogo. Italia si, Italia no intonava la canzone di Elio e le Storie Tese profetizzando quello che oggigiorno sta accadendo. L’Italia è la terra dei cachi afferma il testo dove la vita e le abitudini degli italiani sono state travolte da un dramma inspiegabile, governati da una classe politica inerme nell’attesa di un’evoluzione positiva della pandemia.