fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Coronavirus

  • Il sindaco di San Valentino Torio, che guida anche l'amministrazione provinciale di Salerno, ammonisce "alcune pagine giornalistiche on line" a non fornire dati inesatti sui contagiati

    Michele Strianese, presidente della provincia di SalernoUn invito a non ingenerare confusione con numeri pubblicati senza verifiche viene dal presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese.

  • Il Governatore obbliga di consegnare l’elenco dei soggetti che riconsegnano auto prese fuori regione e di chi li utilizza per accedere al territorio regionale

    redazione

    de luca coronavirusProseguono le disposizioni e le restrizioni del Governatore Vincenzo De Luca, per combattere il Covid 19 in Campania.

  • Il Governatore della regione Campania va avanti sulla linea di divieto delle consegne a domicilio. I supermercati potranno effettuare servizio di asporto solo per prodotti confezionati. Chiusi, oltre a fiere e mercati, i parchi urbani e le ville comunali

    redazione

    de luca coronavirusDopo il DPCM di ieri Vincenzo De Luca a ha voluto ribadire, attraverso l’ordinanza n. 13 firmata in data odierna, la sua linea dura, senza mezze misure, circa le consegne a domicilio.

  • Sei casi in più di Coronavirus a Nocera Inferiore rispetto all’ultimo aggiornamento del C.O.C. datato 11 aprile; due nuovi contagi a Nocera Superiore, uno a Angri, nessuno a Sant’Egifdio. Sarno piange la quarta vittima

    ultime notizieUn passo indietro rispetto ai giorni passati nel numero dei contagi da Covid 19 nell’Agro Nocerino-Sarnese e nei comuni limitrofi, dei quali riassumiamo anche le principali attività del giorno.

  • Rinunciare al dolce tradizionale di questa festa del papà sarebbe ingiusto. E per quanti sono costretti a casa diventa un piacevolissimo modo per riempire la propria giornata
    di Maria Barbagallo
    la ricetta delle zeppole di San GiuseppeChi ha detto che per il #Coronavirus i papà debbano soffrire? Perché privarli per la situazione buia del giusto momento di coccole e festeggiamenti? E allora rispolveriamo la nostra ricetta per questo giorno, le zeppole di San Giuseppe.

  • L’ospedale Umberto I rischia il coIlasso. Il consigliere del comune di Nocera Inferiore Raffaele Lupi: «Chiediamo immediata risposta circa la richiesta avanzata dall’amministrazione. Vigilanza continua all’entrata dei reparti»

    di Valerio D’Amico

    scafati ospedaleAumentano vertiginosamente i pazienti positivi al Coronavirus in Campania, diminuiscono, di conseguenza, i posti letto negli ospedali, anche dell’Agro Nocerino-Sarnese.

  • A darne notizia la sezione della Campania dell'Anci (associazione nazionale comuni d'Italia). Domani, 21 marzo, disponibili quelle delle due Nocera, di Pagani e altre città vicine
    Mascherina FFP2Arrivano forniture di mascherine per tutti i Comuni. Sono destinate ai dipendenti dei Comuni impiegati nei servizi essenziali, la polizia municipale e la protezione civile locale. A comunicarlo è l'Anci (Associazione nazionale comuni d'Italia). Dal 21 al 25 marzo tutti i Comuni che finora non hanno ricevuto i dispositivi di protezione individuale (le mascherine) riceveranno la fornitura che potranno ritirare presso le Sale Operative Provinciali Integrate di competenza.

  • Sbagliato per tanti usare quelle con la valvola: possono diffondere maggiomente il contagio. Le introvabili Ffp3 solo per chi lavora in ospedale a contatto con i contagiati
    mascherine FFP2 senza e con valvolaMascherine, bene introvabile, ma quando le usciamo, sappiamo davvero quale tipo indossare?
    Vi aiutiamo con un vademecum che ha messo a disposizione Asso.Forma Piemonte, dove il problema è scoppiato molto prima che in Campania. E allora andiamo a leggere.

  • In appena tre giorni consegnati gratuitamente oltre trecento dispositivi di protezione. Lunedì appuntamento in via Gramsci per la cittadinanza e all’Umberto I per il personale del Pronto Soccorso

    di Valerio D’Amico

    mascherine melaniaUn aiuto che viene dal cuore, in un momento di enorme difficoltà che il nostro paese sta vivendo. Melania Rese, insieme ai genitori Giovanni e Anna e al cognato Giuseppe Afeltra, ha deciso di realizzare mascherine in TNT (tessuto non tessuto) da regalare alla cittadinanza, in particolare alle persone più a rischio, coloro i quali affrontano quotidianamente il Covid 19 lavorando sul campo.

  • La disposizione del sindaco Antonio Somma è volta a contrastare, contenere e prevenire il diffondersi del Coronavirus. Ordinato anche l’uso dei dispositivi di protezione quando si esce

    Il Dr.Antonio Somma Sindaco di Mercato S. SeverinoAllo scopo di contrastare, contenere e prevenire ulteriormente il diffondersi del virus COVID-19 nel comune di Mercato S. Severino il sindaco Antonio Somma ha ordinate le seguenti misure specifiche:
    1) La chiusura di tutti gli esercizi commerciali, ivi compresi quelli che vendono generi alimentari, nonché i distributori automatici, ad eccezione delle farmacie, nelle giornate festive, fino al 3 maggio 2020;
    2) Di limitare al massimo la circolazione dei cittadini sul territorio comunale, prevedendo la possibilità di uscire di casa per il disbrigo delle attività ritenute assolutamente necessarie da parte di una sola persona per nucleo familiare;
    3) Ogni qualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, vi è obbligo di utilizzo di dispositivi DPI (mascherine e guanti monouso). Resta confermato il divieto di assembramenti in ogni attività sociale esterna e la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro.
    4) Tutti i titolari delle attività aperte al pubblico (esercizi commerciali, banche, poste, etc.) sono obbligati a dotare di DPI i propri dipendenti e a verificarne il corretto utilizzo da parte degli stessi.
    Il Comune, al fine di incentivarne l'utilizzo, distribuirà gratuitamente un primo stock di DPI. del tipo mascherine in TNT o chirurgiche a beneficio della popolazione ricordando che è comunque dovere di ogni cittadino munirsi autonomamente delle dotazioni. Tra oggi e domani sono state e saranno distribuite agli esercizi di generi alimentari 2.500 mascherine in TNT oltre quelle già consegnate ai cittadini sprovvisti in occasione della presentazione delle istanze per i bonus alimentari e dalla polizia locale durante le attività di controllo del territorio.

  • Il primo cittadino ha comunicato che sono sette gli operatori sanitari della struttura ospedaliera risultati positivi. Adottate le “precauzioni universali” per scongiurare la diffusione del contagio

    ospedale Gaetano FucitoAttenzione massima a quanto accade nelle strutture ospedaliere, al fine di evitare che possano diventare focolai ingestibili di cittadini positivi al Coronavirus. È questo il lavoro che i sindaci stanno svolgendo da diverse settimane a questa parte.

  • Nella lettera indirizzata alla nota conduttrice di canale 5 si evince la richiesta forte e chiara di far giungere ai vertici politici la richiesta di aiuto di migliaia di cittadini, messi in ginocchio dalla crisi economica creata dal Coronavirus

    dursoProsegue sulla strada dell’aiuto ai cittadini in difficoltà e della denuncia di tutte le problematiche socio-economiche emerse a causa dell’emergenza Coronaviurus, la rubrica "Lo sfogo dei nocerini".

  • Il vescovo della Diocesi Nocera-Sarno chiarisce il fraintendimento nato dopo la sua nota “Questa è la vera Pasqua”. Invariate tutte le altre disposizioni

    vescovodic2016 4Le chiese della Diocesi Nocera-Sarno resteranno chiuse fino a nuove disposizioni. È questo, in sintesi, il pensiero contenuto nella nota di S.E.R Monsignor Giuseppe Giudice dal titolo “Un atto di umiltà” pubblicata questa mattina sul sito ufficiale della diocesi.

  • Centinaia di migliaia di pratiche da affrontare contemporaneamente mostrano la scelleratezza di una politica di taglio sul numero dei dipendenti in corso ormai da anni
    InpsNon sono arrivati entro oggi, come promesso dal Governo, i pagamenti per la Cassa integrazione guadagni ordinaria per le oltre 300mila persone che ne avevano fatto richiesta a causa della crisi provocata dal Coronavirus.

  • Il primo nocerino colpito da Coronavirus ha vinto la sua battaglia e in giornata è stato dimesso dall’ospedale “Cotugno”

    nocera municipio tricoloreUn Sabato Santo contraddistinto da una serie di drammatiche notizie regala un meraviglioso spiraglio di luce all’intera comunità di Nocera Inferiore.

  • La proposta è di attivare una donazione economica, versando il corrispettivo di un’ora di lavoro, per garantire un aiuto in piena emergenza Coronavirus

    nocera municipio tricoloreIn un momento di piena emergenza sia sanitaria che economica causata dal diffondersi del Coronavirus, la Rappresentanza Sindacale Unitaria del comune di Nocera Inferiore chiede aiuto a tutti i dipendenti dell’Ente.

  • Il primo cittadino chiede una decisione univoca della Regione, al fine di evitare spostamenti da un comune all’altro per accaparrarsi i beni di prima necessità

    Manlio Torquato foto 2019 0003La chiusura delle attività di prima necessità nei giorni festivi, in particolare a Pasqua e Pasquetta, stabilita da alcuni sindaci di comuni in provincia di Salerno, ha diviso l’opinione della cittadinanza.

  • La prima delle tre apparecchiature, acquistate grazie alla raccolta fondi indetta nelle scorse settimane, è stata regolarmente installata nel reparto di terapia intensiva

    nocera inferiore201828Questa mattina è stato consegnato e regolarmente installato, al reparto di terapia intensiva dell’ospedale Umberto I,  il primo ventilatore polmonare donato dall’Amministrazione di Nocera Inferiore, grazie alla raccolta fondi indetta nelle scorse settimana.

  • Tra martedì e mercoledì il sindaco Torquato  pubblicherà l’ordinanza in merito. Confermati sei nuovi casi di Coronavirus in città

    torquato mascherinaToni durissimi nella comunicazione odierna del sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato che, oltre ad informare circa sei nuovi casi di Coronavirus in città, ha lanciato l’ennesimo monito ai cittadini.

    FORSE NON HANNO CAPITO...
    (comunicazione del 20.4.2020)

    1. Non è chiaro cosa non sia chiaro : se che non bisogna mai uscire se non è indispensabilissimo, che bisogna distanziarsi almeno 2 metri, senza infilarsi tra i decreti del Governo e le ordinanze di Regione e Sindaci, o che le mascherine vanno indossate fino al naso e non come una sciarpa, certo che il livello di idiozia di taluni è roba da schiaffi e se si è positivi o sospetti si deve dire la verità per ricostruire provenienze (dal Nord) incontri e contatti avuti, cosi non si può andare avanti; non finirà mai...arriverà un onda in Campania che rischia di travolgerci;
    non basta manco il battaglione "Napoli" dei Carabinieri schierato in città ieri e le 40/50 denunzie al giorno elevate da Polizia Locale e Polizia di Stato
    2. Oggi alle 14.00 (compresi i dati diffusi da alcuni eri sera), a Nocera si son registrati 6 nuovi casi: 4 dello stesso nucleo familiare e una signora solitaria e una 82enne. Qualcuno pensa che la conta si faccia sui positivi tirando numeri come in una classifica di calcio. Non serve questo, anzi. I numeri saranno alla fine e se si continua a cavolo saranno di "scellati" o deceduti
    3. Da mercoledì 8 aprile l'uso della mascherina di protezione (tnt, chirurgica, ffp2 o ffp3) sarà obbligatorio su tutto il territorio comunale per chi esce di casa.
    L'ordinanza la pubblichiamo tra domani e lunedì con le modalità, e da martedì stesso inizierà la distribuzione gratuita di alcune chirurgiche da parte del Comune mancando le altre al momento, che pure abbiamo ordinato. Nel frattempo procuratevele, iniziano a produrle a vendersi e a trovarsi.
    4. All' Arma dei Carabinieri e alla città di Cava de' Tirreni, il nostro cordoglio per il 52enne militare cavese finito per coronavirus, ieri.

  • Non saranno più distribuite presso le sedi delle associazioni di Protezione Civile del territorio, come già annunciato precedentemente. Quotidianamente, inoltre, sarà pubblicato un bollettino aggiornato direttamente dal Comune

    di Redazione

    Fa chiarezza il sindaco della città capofila dell’Agro sulle modalità di distribuzione dei presidi di protezione, che saranno consegnate direttamente a casa. L'Amministrazione Comunale di Nocera Inferiore ha infatti deciso di procedere da domattina e per tutta la giornata, sia di domani 7 aprile, sia di dopodomani 8 aprile, alla distribuzione domiciliare delle mascherine (di solo tipo chirurgico) in tutta la città.