fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Coronavirus

  • Il capo della Protezione Civile: «Possibile inizio della fase 2 a metà del mese prossimo, servono comportamenti rigidissimi»

    borrelli protezione civile«Resteremo a casa anche il 1 maggio, dobbiamo assolutamente evitare la ripresa dei contagi».

  • Il sindaco della città capofila dell’Agro, nell’ormai tradizionale comunicazione quotidiana, ricorda l’istituzione del banco alimentare e chiarisce la questione fondi per la spesa sociale

     

    nascite
    (foto dal profilo Facebook del dottor Andrea Lupi, primario ff della ginecologia dell'Umberto I) 

     

    COMUNICAZIONI DI LUNEDI 30 MARZO

     

    1) 7 neonati a Nocera
    Voglio partire dalla nascita di 7 piccoli concittadini, comunicatami dal primario ff. Andrea Lupi stamane. Diamo a ognuno il nostro benvenuto. Il reparto è al piano di sopra delle malattie infettive dell'Umberto I. La vita sta al di sopra della malattia.
    2) Fondi al Comune per la spesa sociale. Ma andiamo con calma e con ordine
    Non si tratta dei 50mila euro temuti ieri, ma neppure di una ricchezza. Sono 377mila euro, i fondi stanziati per il Comune di Nocera. Se, per assurdo, li dividessimo per ciascuno degli abitanti pro capite sarebbero circa 7 euro a testa. Ovviamente non sarà così, perche' saranno suddivise per i nuclei familiari bisognosi e dunque sarà di più. Ma non un gran capitale. Perciò, un attimo ancora di attesa. Seguiremo procedure serie, pubbliche e garantite. Per tutti gli aventi diritto. Nell'ambito di linee guida comuni predisposte da ANCI (l'associazione nazionale dei Comuni d'Italia). Tempo qualche giorno ancora. E sarà possibile accedere a richieste e documenti.
    3) Banco alimentare e spesa gratuita
    Nel frattempo, perciò, continua la raccolta di donazioni di generi alimentari che il Comune -per il tramite della Protezione Civile- e delle relative associazioni distribuirà gratuitamente.  I link ed i numeri, ripeto, quelli qua sotto. O sul sito del Comune.
    4) Donazioni importanti
    Stamane al Comune di Nocera Inferiore sul nostro conto corrente bancario per l'emergenza covid e finalizzate principalmente all' acquisto di ventilatori per l'Umberto I e altre dotazioni sanitarie.
    Un ringraziamento al donatore Mario Gambardella di Gambardella Cash per l'importante contributo; e uno all'associazione "I love Peppe" del dott. Pettie ai tanti benefattori: imprese o semplici cittadini, che stanno manifestando la loro solidarietà; l'invito per tutti a non fermarsi. Ne pubblicheremo col loro consenso l'elenco aggiornato domani. Ma voglio anche ringraziare per l'impegno e le proposte e la fattiva collaborazione i Dirigenti gli uffici comunali Nocera Multiservizi, gli assessori e tutti i consiglieri comunali che stanno lavorando con iniziative concrete e proposte a questa fase così delicata. E le associazioni di Protezione Civile i Servizi Sociali e la Polizia Locale.
    5) Tra i positivi di ieri
    Un nostro vigile ma già in permesso da tempo. Sta bene ed è a casa. Per cautela però abbiamo chiesto tamponi anche a due suoi colleghi e a due assistenti sociali e la sanificazione degli ambienti. Ma le attività continuano regolarmente.
    6) Prudenza 
    È l'appello che non smetterò mai di fare. Questa è una malattia maledettamente seria. Non sappiamo cosa succederà sul territorio. Ma sappiamo che tanto dipende dai nostri comportamenti.

     

  • In data odierna il Presidente della LND ha prolungato la sospensione delle manifestazioni organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti, sia a livello nazionale che territoriale in merito alla situazione verificatasi a seguito dell’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Coronavirus

    di Maria Esposito

    sibilia

    Di seguito riportiamo il Comunicato Ufficiale consultabile sul sito della Lega Nazionale Dilettanti www.lnd.it/it/comunicati-e-circolari/comunicati-ufficiali/stagione-sportiva-2019-2020:

  • Il Governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha emesso ieri una nuova ordinanza per decretare, per ora fino al 10 aprile, lo stato di emergenza in quel Comune
    Veduta del Comune di LauroMalgrado sembri calare in Italia il numero di contagiati da Coronavirus arriva una nuova zona rossa in Campania.

  • Pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie, ma anche cartolerie e librerie, potranno riprendere l'attività, ma solo con prenotazioni e consegne a domicilio
    riaprono in Campania anche le librerieRiaprono, sia pur con delle limitazioni della prenotazione online o telefonica e consegne a domicilio, bar, ristoranti, pizzerie e pasticcerie in Campania. Lo stesso provvedimento "rialza le saracinesche", sempre con limitazioni, a cartolerie e librerie.

  • Per il governatore nonostante le misure rigide immagini tv e notizie documentano situazioni in cui si formano gruppi di persone senza mantenere la distanza raccomandata
    De Luca vieta anche lo sport all'aria apertaNiente sport all'aperto in Campania: lo ha ribadito oggi il governatore Vincenzo De Luca che, proprio per fugare dubbi, con un "chiarimento" alla sua circolare 15 di ieri ha sancito che "L’attività sportiva, ludica o ricreativa all’aperto in luoghi pubblici o aperti al pubblico non è compatibile con il contenuto dell’Ordinanza n.15 del 13 marzo 2020".

  • Lo ha comunicato in serata il Governatore Vincenzo De Luca. Potrà contenere sino a sedici posti attrezzati per la terapia intensiva

    redazione

    ISO Prefabricated Modular Container Steel Structure Hospital

    (ospedale a moduli prefabbricati in Cina)

    Aumentano i contagiati dal Covid 19 diminuiscono, di conseguenza, i posti letto a loro riservati negli ospedali di tutta la regione.

  • Il Governatore Vincenzo De Luca: «Ci auguriamo che sia l’inizio di un programma più ampio di consegne. Lunedì atteso il primo blocco di kit per verifiche rapide su pazienti positivi al Covid 19»

    redazione

    Mascherina FFP2Dopo le polemiche e le grosse preoccupazioni degli ultimi giorni, finalmente un sorriso per la Regione Campania.

  • Il sindaco Giuseppe Canfora denuncia la mancanza di percorsi alternativi per malati Covid 19 e critica la decisione di chiudere alcuni reparti dell’Umberto I di Nocera Inferiore: «Questa situazione non può durare fino al 30 maggio»

    ospedale sarnoAria pesante all’ospedale “Villa Malta” di Sarno, dove si teme fortemente per l’incolumità di medici e infermieri, in prima linea nella battaglia al Coronavirus. Preoccupazione anche per l’utenza, soprattutto per chi è costretto a recarsi nella struttura ospedaliera per altri tipi di patologie.

  • Più di venti contagiati nell’ospedale di viale San Francesco, tra personale in servizio e pazienti. Parzialmente accolte le richieste dei sindaci, istituito un tavolo per studiare le giuste misure contro il virus

    nocera inferiore201828L’ospedale Umberto I non chiuderà: una” frase fatta”, un argomento talmente ovvio che mai avremmo immaginato di dover trattare. Eppure, in piena emergenza Coronavirus, è una notizia.

  • Saviano piange il medico e primo cittadino, deceduto in data odierna all’ospedale “Moscati” di Avellino”. Aveva 66 anni ed era risultato positivo lo scorso 19 marzo

    carmine sommeseLa Campania piange il primo sindaco vittima del Coronavirus.  Si è spento a oggi, a 66 anni, al “Moscati” di Avellino, il primo cittadino di Saviano Carmine Sommese.

  • La decisione, formalizzata da un’ordinanza congiunta dei due sindaci Paola Lanzara e Carmine Pagano, riguarda direttrici secondarie e faciliterà i controlli sul territorio

    redazione

    chiusura stradeI Sindaci dei Comuni di Castel San Giorgio e Roccapiemonte, Paola Lanzara e Carmine Pagano, informano la popolazione di aver emesso un’ordinanza congiunta di chiusura dei varchi di confine per contrastare il rischio di diffusione del Covid-19.

  • Era sceso da casa per comprare una dose di cocaina, ma gli agenti del Commissariato cittadino lo hanno fermato per controlli e per l'uomo sono iniziati guai molto seri

    Una volante della Polizia È costata piuttosto cara ad un 44enne di Cava de' Tirreni la voglia di una dose di cocaina. 

  • L’annuncio nel pomeriggio del sindaco Vincenzo Servalli. Fioccano, intanto, le polemiche dopo la lettera pubblicata dalla figlia del dottor De Pisapia, medico contagiato e attualmente ricoverato in terapia intensiva

    redazione

    comune cava de tirreniSono 19 in totale i cittadini residenti a Cava de’ Tirreni risultati positivi al tampone Covid 19.

  • Ad annunciarlo ufficialmente il sindaco Vincenzo Servalli: «Tutti i protocolli sono stati già attivati dal Dipartimento di prevenzione»

    redazione

    comune cava de tirreniSecondo caso di Coronavirus a Cava de’Tirreni.

  • L’Amministrazione Servalli in prima linea per far si che i decreti governativi e regionali siano rispettati anche nei giorni di festa che verranno. Salate le multe ai trasgressori

    cava sabato santoProsegue senza sosta l’attività di controllo su tutto il territorio provinciale, al fine di evitare uscite non consentite nei giorni di festività pasquali.

  • La città metelliana piange la quinta vittima, la terza in due giorni. Il medico, specialista in odontostomatologia avrebbe compiuto 64 anni la prossima settimana

    lutto La città di Cava de’Tirreni si raccoglie a piangere la quinta vittima da Coronavirus, la terza negli ultimi due giorni. Il dottor Antonio De Pisapia, 64 anni la prossima settimana, specialista in odontostomatologia, non è riuscito a vincere la sua battaglia.

  • Il Questore della Camera dei Deputati, positivo al Covid 19, illustra i momenti che sta vivendo attraverso il suo profilo Facebook

    redazione

    cirielli 3Edmondo Cirielliè ricoverato all’ospedale “Cotugno” di Napoli. L’ex presidente della provincia di Salerno, Questore della Camera dei Deputati, nella serata di ieri ha avvertito delle complicanze respiratorie che hanno indotto le autorità sanitarie al ricovero immediato.

  • Resteranno aperti solo negozi di generi alimentari, faramcie e parafarmacie. Nessuna variazione per i trasporti e i servizi postali, bancari e assicurativi

    redazione

    giuseppe conte«Rimaniamo distanti oggi per abbracciarci più forte domani». Una frase piena di significato ha chiuso uno dei discorsi istituzionali più duri e toccanti degli ultimi decenni in Italia, pronunciato questa sera dal presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte.

  • Uso delle mascherine nella fase 2, tempi delle riaperture, il sostegno ai cittadini e al mondo produttivo e le polemiche sull'app "Immuni" oggetti dell'intervento di oggi al Senato

    Ha parlato di Mes, di fase 2, delle polemiche sull'app "Immuni" («Non ci saranno limitazioni di movimento per chi non la scarica», ha detto) il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel suo intervento al Senato di oggi pomeriggio.