fbpx

Le vaccinazioni, trascorsi sei mesi dall'ultima somministrazione, saranno effettuate fin da subito senza fasce di età o categorie. Migliora leggermente la situazione contagi

mascherine allapertoLeggera frenata dei contagi Covid in Campania. Con un boom di test effettuati, quasi 34mila, la percentuale positivi-tamponi scende all'1,99%; ieri era al 4,49%.

Secondo il bollettino dell'Unità di Crisi regionale di oggi 16 novembre 2021, sono stati registrati 675 nuovi positivi (ieri 525) emersi su 33.914 tamponi processati, molecolari e antigenici (ieri 11.692). Registrati 2 decessi nelle ultime 48 ore (ieri 7), 2 in precedenza. Non varia il numero di ricoverati in terapia intensiva, 21 (ieri 21), su 656 posti disponibili; in degenza ordinaria, invece, salgono a 302 (ieri 293) su una disponibilità di 3.160 posti letto.
16 novembre 2021 bollettinoTERZA DOSE
Nel corso della riunione con i dirigenti delle Asl e delle Aziende Ospedaliere, la Regione Campania ha confermato che le vaccinazioni con terza dose, trascorsi i sei mesi dall'ultima somministrazione, sono aperte a tutti i cittadini della Campania senza limiti di fasce di età o di categorie. Per le terze dosi ci si può rivolgere direttamente ai centri vaccinali senza alcuna prenotazione. Resta la priorità assoluta delle dosi "booster" per il personale sanitario, quello delle Rsa e del personale scolastico. Ma ogni cittadino che voglia, può essere immediatamente vaccinato.

conflitti in famiglia