fbpx

È stata occasione per ricordare i carabinieri di Nocera Superiore che ci hanno tragicamente lasciato la ricorrenza dei defunti celebrata nella cittadina dell'Agro.


Il brigadiere Francesco De Angelis, deceduto per carcinoma dopo l'esposizione all'uranio impoverito nel corso di missioni all'estero, e il carabiniere Fortunato Arena, tragicamente ucciso a soli 23 anni durante un conflitto a fuoco con due criminali il 12 febbraio 1992 a Pontecagnano Faiano.
Alla presenza di numerose autorità militari e civili, la vedova del carabiniere Arena, Angela Lampasona, ne ha ricordato le qualità umane nel corso della cerimonia di deposizione di una corona di alloro sulla sua tomba.