fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’uomo, un 60enne pluripregiudicato salernitano abitante nel quartiere Cappelle, aveva anche una pistola Mauser 7,65 e 29 proiettili pronti ad essere usati. Ora lo spacciatore è nel carcere di Fuorni, in attesa dei provvedimenti giudiziari

la droga e la pistola sequestrate a SalernoEra sospetto per gli agenti della Squadra mobile di Salerno quel continuo andirivieni di persone in un’abitazione del quartiere Cappelle di Salerno.

E così hanno deciso di effettuarvi una perquisizione, che ha portato la Polizia a dare conferma ai sospetti. Nella casa di D.G.A., 60 anni, pluripregiudicato, sono stati trovati 8,11 grammi di cocaina, 8,73 grammi di crack, ed anche ben 36 dosi termosaldate e già confezionate, pronte per la vendita, per complessivi altri 9 grammi di cocaina, nonché numerosi strumenti utilizzati per il confezionamento delle dosi tra cui un bilancino elettronico di alta precisione. Durante la perquisizione veniva rinvenuta anche una pistola marca Mauser perfettamente funzionante,  calibro 7,65, completa di caricatore e fondina e 29 cartucce stesso calibro, il tutto illecitamente detenuto e sottoposto a sequestro.

Dopo le formalità di rito, l’Autorità Giudiziaria ha disposto l’accompagnamento di D.G.A presso la casa circondariale di Salerno – Fuorni, in attesa del giudizio di convalida dell’arresto.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca