fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le graduatorie si riferiscono all'anno 2019. L'erogazione sarà effettuata all'80% delle somme per agevolare più cittadini. Esclusi i percettori di reddito di cittadinanza per i mesi in cui lo hanno ricevuto
L'assessore Antonietta ManzoSaranno erogati solo dopo il materiale trasferimento dalla Regione al Comune di Nocera Inferiore i contributi per il fitto relativi all'anno 2019. Poco più di 229mila euro le somme disponibili, di cui 190mila per la fascia A e 38mila per la fascia B.

Entro il 1° luglio dovranno essere consegnati al protocollo del Comune i documenti da parte di chi dovrà ricevere il contributo in una busta chiusa con la dicitura “Documenti Bando Fitti Regione 2019”. Le somme iniziali sono state ridotte all'80% poer agevolare più cittadini. Non potranno ottenere il contributo fitti i percettori del reddito di cittadinanza, se non per i mesi del 2019 in cui non avevano avuto ancora il beneficio, così come chiarisce il bando: "il contributo di integrazione al canone di locazione, di cui all’art. 11 della Legge 431/98, non può essere cumulato con altri benefici pubblici da qualunque Ente ed in qualsiasi forma erogati a titolo di sostegno abitativo relativi allo stesso periodo temporale, compresi i contributi straordinari per gli inquilini morosi incolpevoli ed i percettori del reddito di cittadinanza".
Il link al bando e ai modelli da scaricare, dove è possibile leggere anche l'elenco dei documenti da presentare è a questo link: https://www.comune.nocera-inferiore.sa.it/Notizie/novusact/viewarticle/articleid/3334
Per eventuali informazioni e supporto nella presentazione della documentazione è disponibile il Segretariato Sociale presso la sede di Via Libroia 1 – primo piano nei seguenti orari ovvero ai numeri di telefono: 0813235495 - 0813235484 il lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, e il martedì e giovedì dalle 16 alle 17:30.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca