fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Allertati dalle chiamate degli anziani che i due volevano raggirare, i militari dell'Arma li hanno rintracciati mentre tentavano senza successo di portare a termine una consegna
Truffa del paccoDue persone denunciate ieri dai Carabinieri della Compagnia di Amalfi per la ormai classica truffa del pacco.

I due, provenienti dal napoletano, hanno provato a raggirare anziani in Costiera, ai quali telefonavano annunciando la consegna di un pacco destinato a un fantomatico nipote delle possibili vittime. Naturalmente alla consegna ci sarebbe stato da pagare il valore della merce. Ma questa volta ai due è andata male: diversi anziani, insospettiti, hanno allertato i militari dell'Arma. Questi hanno sguinzagliato le loro pattuglie sulle curve della Costiera nelle cittadine in cui erano arrivate le chiamate, fino a sorprenderli a Minori mentre tentavano, ancora una volta per fortuna senza successo, di sbarazzarsi del pacco, avvolto in una carta regalo di colore scuro senza nulla all’interno e sequestrato dai militari. I due sono stati condotti presso la stazione Carabinieri di Maiori per gli la compilazione degli atti di rito, al termine dei quali sono stati deferiti in stato di libertà alla Procura di Salerno che ora valuterà le loro posizioni. Sono tuttavia ancora in corso le indagini per scoprire se altri episodi accaduti nelle scorse settimane siano riconducibili agli stessi autori.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca