fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’episodio si è verificato ieri a Piazza Dante. Dura presa di posizione dei segretari del Mosap: «Bisogna cambiare rotta varando leggi adeguate che prevedano punizioni severe che vengano espiate totalmente»

auto polizia1Tre agenti  di Polizia del quarto reparto mobile di Napoli sono stati aggrediti e feriti ieri, durante una manifestazione che si è svolta a Piazza Dante.

Un gruppo di persone si è staccato improvvisamente dagli altri manifestanti pacifici, scagliando oggetti di ogni tipo all’indirizzo dei malcapitati,  che si trovavano sul posto per garantire l’ordine pubblico. I poliziotti hanno riportato lesioni di non poca gravità.
Dura, a riguardo, la presa di posizione del Mosap (Movimento Sindacale Autonomo di Polizia), espressa dai segretari della sezione partenopea Luigi Di Michele e Guido Esposito: «Siamo stanchi – si legge in una nota - di vedere questi pseudo manifestanti, impuniti o condannati con sanzioni di lievi entità, mettere a repentaglio la vita di uomini e donne delle forze dell’ordine i quali,  prima ancora di essere poliziotti, sono genitori che a termine del loro servizio vogliono abbracciare i loro figli e i loro cari. Bisogna cambiare rotta, bisogna andare nella direzione giusta che non può essere altro che quella della giustizia, varando  leggi adeguate che prevedono punizioni severe con la certezza che queste vengano espiate totalmente».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca