fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Obblighi di dimora per quattro persone residenti a Pagani, Scafati e Poggiomarino, cui sono stati sequestrati dai militari delle Fiamme Gialle due milioni di euro
pattuglie della Guardia di FinanzaQuattro obblighi di dimora e due milioni di euro sequestrati. È questo il bilancio dell’operazione condotta fra Pagani, Scafati e Poggiomarino dai militari della Guardia di Finanza di Salerno su disposizione del Gip del Tribunale di Nocera Inferiore.

Bancarotta fraudolenta e sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte i reati contestati ai quattro, che risultavano titolari di aziende scafatesi dedite alla produzione e commercializzazione di articoli di cartotecnica, dichiarate fallite nel 2016 e 2017, ma che in realtà, attraverso operazioni fittizie di cessione, continuavano a fare la stessa attività gestita dalle medesime persone. Tutto ha girato intorno ad un nucleo familiare composto dai genitori e dai figli di 49 e 52 anni, che con i loro raggiri hanno sottratto i beni aziendali alle procedure di riscossione coattiva dei crediti erariali. Le cessioni a società terze costituite ad hoc erano servite solo a sottrarre attrezzature e magazzino alle richieste risarcitorie dei creditori. Oltre all'obbligo di dimora nel Comune di residenza, agli indagati è stata applicata la misura interdittiva del divieto di esercitare attività d'impresa e di ricoprire qualsiasi incarico direttivo per otto mesi.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca