fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Questa mattina, alla presenza del sindaco Torquato e dei delegati di CGIL, CISL, UIL sono stati affissi alla sede comunale i simboli della Confederazione del lavoro

1 maggioL’emergenza Coronavirus non ha fermato la celebrazione del 1° Maggio a Nocera Inferiore.

Nel pieno rispetto delle norme anti-assembramento questa mattina, alla presenza del sindaco Manlio Torquato e dei delegati dei sindacati CGIL, CISL E UIL, è stato affisso alla sede comunale uno striscione che rappresentava i simboli della Confederazione del lavoro.
«Anche questo primo maggio passerà alla storia – spiega il primo cittadino nocerino - a noi sta adesso trasformare una possibile catastrofe in una invincibile risalita. Lamentarsi non serve né risolve. Darsi da fare, senza correre rischi, si. Un passo alla volta. E torneremo a riempire questa piazza, solo dopo aver riempito le fabbriche, i negozi, gli uffici, i cantieri del nostro lavoro».

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca