fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Da domani non ci sarà più la raccolta di prodotti alimentari all’esterno dei supermercati a favore dei meno abbienti. Una scelta forzata, al margine dell’ormai imminente introduzione delle misure meno restrittive previste da lunedì 4 maggio

di Redazione

Si chiuderà domani a Nocera Inferiore e Nocera Superiore la raccolta alimentare organizzata dalla Curva Sud con il sostegno dei volontari dell’associazione di Protezione civile “Club Universo” durante l’emergenza sanitaria Covid-19 per assistere i concittadini in difficoltà economica. Tanta la generosità e tante le persone aiutate in questi giorni. Un motivo di orgoglio per i tanti giovani ultras.

Questo il comunicato a firma congiunta tra Curva Sud Nuvkrinum e Club Universo: “Con il passaggio alla fase 2, terminerà domani giovedì 30 aprile, dopo un esito tanto straordinario quanto inimmaginabile, l'iniziativa della raccolta alimentare del banco della nocerinità. Spiegare la grandezza e l'importanza di quanto accaduto è davvero qualcosa di difficile. Ogni giorno quintali e quintali di alimenti donati, raccolti, trasportati, catalogati e consegnati, migliaia di famiglie in grosse difficoltà, che sono riuscite a resistere in questo lungo periodo di chiusura totale, solo grazie all'infinita generosità, al tradizionale sentimento fraterno del popolo nocerino ed all'instancabile ed inarrestabile opera degli ultras della Curva Sud Nuvkrinum e della Protezione civile Club Universo, entrambi da sempre e per sempre schierati in prima linea quando si tratti di sostenere e difendere il proprio territorio. Per quasi due mesi, 7 giorni su 7, dalla mattina alla sera, questi ragazzi hanno messo gratuitamente cuore, anima e senso di appartenenza, per non lasciare neanche una singola persona nel pericolo di poter soccombere per la fame. Per tutti noi sarà per sempre motivo di indescrivibile orgoglio, aver aiutato con enorme impegno il popolo delle due Nocera, ottenendo risultati davvero incredibili, che hanno superato di gran lunga perfino quelli delle istituzioni preposte a tali compiti di assistenzialismo. Ricordando che, chi si trovasse ancora in difficoltà potrà sempre contattare e contare sull'aiuto della Protezione civile, rivolgiamo un ringraziamento sentito e speciale ai supermercati ed agli alimentari che hanno aderito e permesso tutto questo, agli imprenditori che hanno compiuto ingenti e ripetute donazioni alimentari, e ad ogni singolo nocerino che con il proprio gesto di generosità ha contribuito a rendere questa iniziativa un trionfo di appartenenza e di solidarietà. A difesa della nocerinità, a difesa della vita”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca