fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Un chiarimento della Regione Campania pubblicato oggi chiarisce il punto 3 dell'ordinanza 37 del 20 aprile scorso. Sollievo per gli operatori di settore
Il governatore della Campania Vincenzo De LucaResteranno tranquillamente aperti il 1° maggio pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie, sia pure solo per le consegne a domicilio.

Lo chiarisce la Regione Campania, che oggi ha emanato una chiarificazione al "punto 3 del dispositivo, relativo all'obbligo di osservanza della chiusura festiva, tra l'altro per il giorno 1 maggio 2020, è riferito alle attività di vendita di cui all'allegalo 1 del DPCM 10 aprile 2020, e pertanto esclusivamente alle attività di commercio al dettaglio e non anche alle attività di ristorazione (fra cui pub, bar, gastronomie, ristoranti, pizzerie, gelaterie e pasticcerie), le quali potranno pertanto restare aperte, esclusivamente al fine dell'attività con consegna a domicilio e sempre secondo le modalità stabilite dall'ordinanza n. 39 del 25 aprile 2020.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca