fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Il primo cittadino di Nocera Inferiore conferma la validità delle ordinanze comunali nei paesi dell’area nord della provincia di Salerno: negozi chiusi anche di mattina nel giorno della Liberazione

Manlio Torquato foto 2019 0002L’ordinanza n.37 firmata ieri dal presidente della regione Campania Vincenzo De Luca impone le chiusura alle attività commerciali, con le dovute esclusioni, a partire dalle ore 14 di sabato 25 aprile e per l’intera giornata di domenica 26 aprile.

Una decisione che va in leggero contrasto con quanto stabilito dai sindaci dei comuni dell’area nord della provincia di Salerno, che hanno disposto le serrande abbassate anche per la mattinata del giorno della Liberazione.
A tal proposito è arrivato, puntuale, il chiarimento del primo cittadino di Nocera Inferiore Manlio Torquato: “I comuni dell'area nord della Provincia di Salerno di Nocera Inferiore (Ordinanza sindacale 20 del 21 aprile), Nocera Superiore, Roccapiemonte, Sarno, Cava de' Tirreni e Scafati, nell'ambito delle misure per la prevenzione ed il contrasto all'emergenza sanitaria da coronavirus dispongono, in coordinamento tra loro, per le intere giornate di sabato 25 (anche la mattina) e domenica 26 aprile 2020 la chiusure di tutte le attività commerciali, ad eccezione di: farmacie e parafarmacie, dei distributori automatici (es. di sigarette), di quelle al dettaglio di carburante e delle edicole dei giornali (queste ultime con obbligo di chiusura alle ore 13)”.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca