fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L’ordinanza, firmata in mattinata dal sindaco Carmine Pagano, è volta alla rigenerazione dei pozzi dell’acquedotto pubblico. Rubinetti a secco, in via sperimentale, dalle ore 23 alle ore 5

acquaRoccapiemonte resterà senza acqua il giovedì notte dalle ore 23 alle ore 5: è questo, in sintesi, il contenuto di un’ordinanza firmata questa mattina dal sindaco Carmine Pagano.

La disposizione, studiata in via sperimentale viste le comunicazioni di una graduale diminuzione della disponibilità di acqua potabile erogata dalle reti idriche del comune in piena emergenza Covid 19, permetterà una rigenerazione dei pozzi dell’acquedotto pubblico.
Roccapiemonte resta uno dei pochi comuni sul territorio regionale a non essere passato ad una gestione privatizzata dell’acqua pubblica.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca