fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Otto nuovi casi a Scafati, due a Pagani, uno ad Angri, nessuno a Fisciano, Mercato San Severino, Sarno, Roccapiemonte, Sant’Egidio e San Valentino Torio. Confermati i due positivi annunciati ieri a Cava

ultime notizieSecondo giorno consecutivo di impennata di casi di Coronavirus nell’Agro e nei comuni limitrofi. Comportamenti poco responsabili, uniti alla difficoltà di gestire i pazienti all’interno dei nuclei familiari più numerosi, mettono a dura prova la gestione del contagio sui vari territori.

A Nocera Inferiore il bollettino di aggiornamento dei dati sarà pubblicato una sola vola a settimana, salvo comunicazioni urgenti. Questa mattina il sindaco Torquato ha chiesto al Direttore Generale dell’ASL di dotare il laboratorio analisi dell’Umberto I della possibilità di sviluppare i tamponi per lo screening del Covid.
A Cava de’Tirreni il primo cittadino Servalli ha confermato i nuovi due casi anticipati ieri, annunciando la guarigione di un cittadino che era ricoverato in ospedale. Il nuovo quadro cittadino va così aggiornato: 36 positivi totali, con 7 guariti, 6 deceduti, 20 trattati a domicilio e 3 in ospedale.
Brutte notizie da Scafati. In giornata si registrano ben otto nuovi contagiati, quattro appartenenti alla comunità magrebina e quattro a nuclei familiari di persone già positive. Sale a 58 il numero totale dei casi, dai quali vanno sottratti 10 guariti e 4 decessi. Dei 44 casi attualmente attivi 4 sono ospedalizzati. Il sindaco Salvati ha intenzione di chiedere aiuto al governatore della Campania De Luca, al fine di isolare i pazienti positivi, indirizzandoli in strutture ricettive adeguatamente attrezzate.
A Pagani si registrano due nuovi casi, entrambi riconducibili a nuclei familiari di pazienti precedentemente positivi. Sale a 25 il numero di casi totali; 13 pazienti sono trattati a domicilio, 4 in ospedale, con 3 decessi e 5 guariti. Questa mattina sono state consegnate 1000 mascherine, tra FFP2 e chirurgiche, all’ospedale “Andrea Tortora”.
mascherine tortoraA Sant’Antonio Abate proseguono i controlli a tappeto degli agenti della Polizia Locale, che hanno fermato e sanzionato quattro persone sorprese sul territorio comunale per motivazioni futili.
Ad Angri la buona notizia arriva dalla guarigione di tre cittadini a dispetto, purtroppo, di un nuovo contagiato che non rappresenta un nuovo focolaio. Si attesta a 28 il numero di cittadini attualmente affetti dal virus.
A Fisciano sono 6 i positivi dall’inizio della pandemia, di cui 3 cittadini hanno già vinto la loro battaglia.
Nessuna novità da Mercato San Severino, dove si resta su 6 casi, dei quali 3 trattati a domicilio e 3 ospedalizzati.
Stessa e identica situazione a Sarno, dove dall’inizio della pandemia si sono registrati anche 4 decessi 2 guariti.
A Roccapiemonte il sindaco Carmine Pagano ha richiesto a gran voce i tamponi anche per gli agenti della Polizia Locale e per i volontari delle associazioni operanti sul territorio.
A Sant’Egidio del Monte Albino sono state poste in quarantena precauzionale tre persone, familiari conviventi con la donna risultata positiva ieri e attualmente ricoverata in ospedale a Napoli.
A San Valentino Torio, dove non ci sono nuovi positivi, è iniziata la distribuzione dei buoni spesa alle 432 famiglie aventi diritto.  

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca