fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

L'organizzazione ha basato i suoi calcoli sui dati forniti quotidianamente dalla Protezione civile, ed avverte: «È la data prima della quale è poco verosimile attendersi l’azzeramento dei nuovi contagi»

l'esecuzione di un tampone per il CoronavirusSarà presumibilmente il 9 maggio il giorno in cui non ci saranno più contagiati in Campania. Ad affermarlo è l’Osservatorio nazionale sulla salute nelle regioni italiane, coordinato da Walter Ricciardi, direttore dell’Osservatorio e ordinario di Igiene all’università Cattolica, e da Alessandro Solipaca, direttore scientifico dell’Osservatorio.

Secondo gli esperti, “la fine dell’emergenza Covid-19 in Italia potrebbe avere tempistiche diverse nelle regioni a seconda dei territori più o meno esposti all’epidemia”.
La data si basa sui dati messi a disposizione quotidianamente dalla Protezione Civile dal 24 febbraio al 17 aprile, e potrebbe essere influenzata negativamente dagli allentamenti previsti (e sollecitati) da alcune Regioni.
Questo il calendario del presunto "cessato allarme" pubblicato dall'osservatorio, che fornisce la data in cui in ogni regione si potrà avere il giorno di zero nuovi contagi:
Piemonte 21 maggio, Valle d’Aosta 13 maggio, Lombardia 28 giugno, Bolzano 26 maggio, Trento 16 maggio, Veneto 21 maggio, Friuli Venezia Giulia 19 maggio, Liguria 14 maggio, Emilia Romagna 29 maggio, Toscana 30 maggio, Umbria 21 aprile, Marche 27 giugno, Lazio 12 maggio, Abruzzo 7 maggio, Molise 26 aprile, Campania 9 maggio, Puglia 7 maggio, Basilicata 21 aprile, Calabria 1 maggio, Sicilia 30 aprile, Sardegna 29 aprile.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca