fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Si tratta della figlia di un paziente ricoverato al reparto di chirurgia dell’Umberto I. La donna era già in isolamento, ricostruita la rete di contatti. Negativi i test effettuati  ad alcuni familiari già contagiati

ComuneNoceraSuperiore01Dopo diversi giorni di tregua il Coronavirus torna ad attaccare Nocera Superiore. In mattinata il sindaco Cuofano ha, infatti, annunciato la presenza di un altro cittadino positivo al tampone, il settimo dall’inizio dell’emergenza.

Si tratta della figlia di un paziente ricoverato al reparto di chirurgia dell’ospedale Umberto I, già da giorni identificato come focolaio del virus. La donna era già in isolamento preventivo; è stata ricostruita la rete dei contatti ed è stata disposta la quarantena preventiva per chi aveva avuto contatti con lei negli ultimi giorni.
Negativi, invece, i test effettuati ad alcuni familiari di altri cittadini che avevano già contratto il virus.  

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca