fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Saviano piange il medico e primo cittadino, deceduto in data odierna all’ospedale “Moscati” di Avellino”. Aveva 66 anni ed era risultato positivo lo scorso 19 marzo

carmine sommeseLa Campania piange il primo sindaco vittima del Coronavirus.  Si è spento a oggi, a 66 anni, al “Moscati” di Avellino, il primo cittadino di Saviano Carmine Sommese.

Primario presso il reparto di chirurgia dell’ospedale Santa Maria della Pietà di Nola, era risultato positivo al tampone Covid 19 lo scorso 19 marzo ed era stato immediatamente ricoverato in ospedale. Nei giorni successivi il trasferimento in terapia intensiva, dove ha combattuto per oltre un mese. 
Il direttore e l’intera redazione de “Il Risorgimento Nocerino” si stringono al dolore che ha colpito la famiglia e l’intera comunità di Saviano.
Riportiamo, di seguito, i messaggi di cordoglio dei sindaci di Mercato San Severino e Fisciano.
Antonio Somma, Mercato San Severino:“Desidero esprimere il mio cordoglio per la scomparsa del Dott. Carmine Sommese, Sindaco di Saviano, primo Sindaco campano deceduto a causa del Coronavirus. Carmine Sommese ha pagato in prima persona l'impegno accanto alla sua comunità, come Sindaco e come medico, continuando a prestare la sua opera presso l'Ospedale Santa Maria La Pietà di Nola. Alla famiglia di Carmine Sommese, all'Amministrazione Comunale di Saviano ed all'intera cittadinanza vanno le più sentite condoglianze da parte mia e della cittadinanza sanseverinese”.
Vincenzo Sessa, Fisciano: "Partecipo, unitamente alla Comunità di Fisciano, al dolore per la prematura scomparsa del Sindaco Dott. Carmine Sommesse, nonchè Medico dell’Ospedale “S. Maria della Pietà” di Nola, deceduto oggi a causa di questo terribile virus.
Alla sua famiglia, ai suoi cari e ai tanti che gli hanno voluto bene esprimo le mie più sincere condoglianze".


Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca