fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La salma del giovane sacerdote nocerino è arrivata al cimitero di Nocera Inferiore da Telese Terme, dove era spirato sabato, dopo un calvario che durava dalla scorsa estate
il funerale di don Nello Nappo«Tre mamme oggi si incontrano per accogliere Nello. C’è la mamma che è la Chiesa, c’è la mamma che è la Madonna, e Nello ha incontrato anche la mamma della terra».

Così il vescovo di Nocera Inferiore e Sarno, Giuseppe Giudice, ha dato oggi l'ultimo saluto a don Nello Nappo, sacerdote di 31 anni di Nocera Inferiore, morto sabato 11 aprile all’istituto “Maugeri” di Telese Terme.
Il vescovo ha partecipato in forma privata al funerale per benedire la salma del suo giovane sacerdote che fu ordinato 1l 17 maggio 2017 da papa Francesco.
Don Nello aveva guidato la comunità di san Francesco di Paola, a Pagani, fino alla scorsa estate, quando sono cominciati i suoi problemi di salute.
Fu in un primo momento ricoverato all' Umberto I, poi al Tortora di Pagani e, infine, all’istituto “Maugeri” di Telese Terme. Insieme al vescovo, al cimitero di Nocera Inferiore, dove la salma è giunta da Telese, c'erano il padre, il fratello e la sorella di don Nello. Il vescovo ha detto ai familiari che nei prossimi giorni farà sapere a papa Francesco della dipartita del giovane sacerdote.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca