fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Sull'onda di quanto fatto anche in Lombardia, le attività "liberate" dal Governo continueranno a restare ferme. Via ai vestiti per bambini ma solo martedì e venerdì mattina
Il governatore della Campania Vincenzo De LucaÈ l'apertura della vendita di vestiti per bambini e neonati, ma solo il martedì e venerdì dalle 8 alle 14 l'unica apertura concessa dal Governatore della Campania Vincenzo De Luca, nell'ordinanza 32 che porta la data di oggi, dopo gli ultimi provvedimenti del Governo. Nella settimana del 1° maggio l'apertura sarà invece martedì e gioivedì, negli stessi orari.

Sono invece state prorogate fino al 3 maggio tutte le restrizioni attualmente in atto, e per chi viaggia arriva l'obbbligo di indossare le mascherine e di sanificare frequentemente i mezzi di trasporto.
Niente apertura, invece, per librerie e cartolerie. Si potrà continuare ad acquistare questo genere di articoli nelle edicole, negli ipermercati e nei supermercati, nelle tabaccherie, nonché dalla grande distribuzione multimediale e via internet.
Restano anche sospesi i cantieri edili pubblici e privati, tranne per le attività consentite dalla vigente disciplina nazionale, gli interventi urgenti strettamente necessari a garantire la sicurezza o la funzionalità degli immobili, l’adeguamento di immobili a destinazione sanitaria finalizzati allo svolgimento di terapie mediche durante il periodo emergenziale, gli interventi di manutenzione finalizzati ad assicurare la funzionalità di servizi essenziali, il ripristino della messa in sicurezza dei cantieri.
Per i lavori pubblici, sono fatti salvi l’avvio e la prosecuzione di quelli concernenti le reti di pubblica utilità e l’edilizia sanitaria, nonché degli interventi volti ad assicurare la messa in sicurezza e la funzionalità degli immobili.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca