fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

La Polizia delle Comunicazioni di Napoli e Salerno ha scovato alcune attività che continuavano la vendita al dettaglio di dolci sul web, nonostante il divieto. Per loro multa e chiusura delle pagine

di Redazione

Nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto degli illeciti in rete, gli Uffici della Polizia delle Comunicazioni di Napoli e di Salerno hanno individuato numerose pasticcerie che effettuavano vendita online al dettaglio di dolci tipicamente prodotti in Campania in occasione delle festività pasquali.

In particolare, le aziende in questione, tutte con sede legale in Campania, avevano realizzato delle pagine web dedicate alla vendita online, corredate dalle fotografie dei prodotti offerti, con l’indicazione del relativo prezzo per ciascuna unità, garantendo altresì la consegna sull’intero territorio nazionale. Come noto, la vendita online al dettaglio di prodotti dolciari è vietata fino al 14 aprile 2020 dall’ordinanza del Presidente della Regione Campania n. 25 del 28 marzo 2020. Gli operatori della Polizia delle Comunicazioni di Napoli e Salerno hanno, pertanto, notificato ai rappresentanti legali delle imprese in questione una sanzione amministrativa pecuniaria e hanno imposto l’immediata cessazione della vendita online mediante chiusura delle pagine web dedicate.

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca