fbpx

il Nuovo Risorgimento Nocerino

 

Le Fiamme Gialle sono partite da un supermercato di Agropoli per scoprire a Pomigliano d'Arco un'azienda senza autorizzazioni sanitarie. In corso sequestri in tutta la Campania

Sapone igienizzante fraudolentemente “spacciato” per antibatterico. La Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Salerno ne ha sequestrato 3700 litri nell’ambito dei controlli connessi all’emergenza Covid19. 

I militari della Compagnia di Agropoli, nel corso di un controllo effettuato presso un locale supermercato, hanno notato flaconi di un detergente spacciato per disinfettante, e proveniente da un’azienda di Pomigliano d’Arco priva dell’autorizzazione sanitaria prevista.
Le Fiamme Gialle hanno sequestrato 1.326 flaconi del prodotto e, nell’azienda di Pomigliano, hanno rinvenuto altri 1000 litri di sapone pronto per l’imbottigliamento,
340 flaconi già confezionati e 32.000 etichette false. I finanzieri sono riusciti a risalire a tutti i clienti del produttore, sequestrando effettuando altri sequestri in Campania.
I due commercianti sono stati denunciati per il reato di “frode nell’esercizio del commercio” e rischiano la reclusione fino a due anni o la multa  di circa 2000 euro

Sostieni il tuo giornale:
fai una donazione
al Risorgimento Nocerino

Cerca